Come migliorare la vista in modo naturale

DIFENDI LA TUA SALUTE

Accedi al Corso Gratuito in 5 lezioni che ti svelerà:

  Il segreto più nascosto dalle multinazionali alimentari
  Tutta la verità sugli additivi alimentari
  I 3 errori più comuni sul mangiare sano e come non commetterli più!
Accedi con Facebook
Oppure inserisci qui la tua mail:

come migliorare la vistaQuando la vista inizia a calare, quando gli occhi si stancano facilmente, la soluzione suggerita è sempre quella di metter gli occhiali o potenziare quelli che già hai.


Esistono però anche altri approcci per migliorare la vista, in particolare l’approccio del dott. Bates, americano del 1920..
Il pensiero di Bates è molto articolato e interessante e merita di essere approfondito a parte, (ti suggerisco questo libro)


Qui mi limiterò solo a fornire alcuni consigli basati sul metodo Bates

 

Come migliorare la vista con il metodo Bates


1 Palming: si tratta di un esercizio molto semplice, mettiti in un luogo tranquillo, porta i palmi delle tue mani sui tuoi occhi, in modo che non filtri il minimo raggio di luce. Fai attenzione a non toccare il bulbo oculare con le mani.

A questo punto puoi rimanere semplicemente in attesa per qualche minuto pensando a qualcosa di bello, qualcosa che ti rilassa e ti rende felice.
Oppure puoi guardare il nero che vedi e immaginare un puntino al centro ancora più nero, lascia poi che questo puntino si allarghi e copra tutta la visuale; puoi ripetere la cosa più volte.
L’importante è che non ti sforzi mai, lo 
sforzo è il più grande nemico della vista!

Passati alcuni minuti togli lentamente le mani ed esegui un prova di lettura, ti stupirai nel constatare che effettivamente ci vedi meglio..
Il miglioramento 
potrà durare anche solo pochi secondi ma ci sarà. Con la pratica il miglioramento rimarrà per più tempo.
Puoi ripetere l’esercizio quante volte vuoi, l’importante, ripeto, è che non ti sforzi.


2 Dondolio: anche questo è un esercizio molto semplice, inizia guardando per esempio lo spigolo in alto a destra della porta della stanza in cui ti trovi, sposta poi lo sguardo allo spigolo sinistro, continua a “dondolare” tra uno spigolo e l’altro in modo ritmico e rilassato, puoi aiutarti mettendo una musica di sottofondo e seguendo il ritmo ( che dovrà essere non troppo veloce..),
dondola in questo modo per alcuni minuti.

L’obbiettivo del dondolio è allenare quella che viene chiamata la “centrale fissazione”: si tratta di imparare a mettere a fuoco solo un piccolissimo punto.
L’esercizio lo si inizia con due punti molto distanti come i vertici della porta, ma poi, con la pratica, lo si prosegue avvicinando sempre più i due punti. Si arriverà a fissare i due punti nella prima e nell’ultima lettera di una parola, dondolando da una all’altra, mettendo a fuoco la prima e poi la seconda. Infine il dondolio potrà essere applicato a una sola lettera, dondolando tra la parte sinistra e la parte destra, tra la parte alta e quella bassa della lettera stessa… 

Il dondolio rilassa l’occhio e ne aumenta le capacità. Prova a eseguire l’esercizio del dondolio mentre leggi un libro, dondola tra l’inizio delle riga e la fine, fallo con calma, senza aspettativa, senza sforzo, ti accorgerai che la tua vista migliora!


3 Eliminare lo sforzo: tutti gli esercizi proposti da Bates sono tesi ad eliminare lo sforzo, è quindi essenziale eseguirli con questa idea in testa, con meno ti sforzi e con più la tua vista aumenta!

Numerose persone hanno ottenuto notevoli benefici seguendo il metodo Bates e hanno potuto migliorare la vista eliminando gli occhiali, la stanchezza e tutte le difficoltà visive.
Per approfondire il Metodo Bates clicca qui


4 Prodotto consigliato: “8MirtilVit” della ditta “I prodotti della vittoria”, si tratta di un estratto secco ad alta titolazione di mirtillo nero e mirtillo rosso, rafforza notevolmente la funzionalità del microcircolo rafforzando l’apparato visivo, oltre ad aiutare intestino e vie urinarie. È sufficiente assumerne una compressa al giorno per periodi di 2-3 mesi.

 

Nessun articolo correlato trovato

  27 comments for “Come migliorare la vista in modo naturale

  1. Aless
    13 maggio 2013 at 10:07

    Non conoscevo neussuno di questi esercizi, molto interessante, grazie!!

    • Amos B.
      13 maggio 2013 at 10:25

      Pochi conoscono l’operato del Dott. Bates.. È un peccato perchè, se ben applicato, può dare ottimi risultati!

  2. 14 maggio 2013 at 08:52

    Perché solo oggi, con 61 anni, ho conoscenza del metodo di Bartes? Certe informazione sono boicottate da certi poteri economici?

    • Amos B.
      14 maggio 2013 at 09:01

      Purtroppo è molto probabile che tu abbia ragione…
      È molto più redditizio vendere occhiali o eseguire costose operazioni agli occhi (che poi in verità non sono mai qualcosa di definitivo…) piuttosto che fornire alle persone un mezzo per recuperare la vista senza bisogno di alcun accessorio…

      Poi ovviamente, come per tutte le cose, esistono i detrattori del sistema Bates che affermano che sia completamente inutile e quindi per questo motivo non si sarebbe diffuso…

      Personalmente credo più alla prima versione ;-)

  3. 14 maggio 2013 at 08:54

    Articolo interessante!
    Metterò subito in pratica i consigli che hai suggerito.
    I metodi naturali per risolvere certe cose sono spesso trascurati e sottovalutati.

    Grazie!

    • Amos B.
      14 maggio 2013 at 09:05

      Ciao Aldo, benvenuto su miglioramoci :-)
      facci sapere i tuoi risultati e, ricorda sempre, che il nucleo centrale degli insegnamenti di Bates è eliminare lo sforzo, quindi quando farai le tue prove cerca sempre il massimo relax, non sforzarti a leggere qualcosa che non vedi, ma piuttosto rilassa la tua vista guardando le parole senza volerle per forza leggere, applica l’esercizio del dondolio tra i due bordi della pagina e vedrai che pian piano la vista diventerà migliore, magari anche solo per poco ma migliorerà ;-)

      poi con il tempo il miglioramento potrà diventare sempre più persistente.

  4. laura
    14 maggio 2013 at 13:35

    concordo con i commenti che ho letto e nemmeno io sapevo di questo sistema,lo inoltrerò che senz’altro fa piacere saperne di più.grazie Amos come sempre

    • Amos B.
      14 maggio 2013 at 13:41

      Ciao Laura, di nulla :-)

  5. Enrico
    14 maggio 2013 at 23:00

    Ciao Amos,

    giusto questa settimana mi è arrivato un libricino che ho ordinato il mese scorso e che consiglio xchè molto semplice ed immediato.

    http://www.macrolibrarsi.it/libri/__migliora-la-tua-vista-con-la-ginnastica-per-gli-occhi-libro.php?idsearch=6297241

    gli esercizi proposti sono veramente tanti …

    siccome la presbiopia sta iniziando a manifestarsi volevo acchiapparla in tempo …

    vi raccontero’ se gli esercizi contano davvero …

    Enrico

    • Amos B.
      15 maggio 2013 at 08:18

      Ciao Enrico, che dire buon esercizio :-)

      Ricorda sempre di non sforzarti, qualsiasi sia l’esercizio che esegui tienilo sempre bene in mente, l’obiettivo deve essere sempre quello di eliminare o sforzo, di rilassare l’occhio, tutto il resto è controproducente ( o almeno, questo è il pensiero di Bates che comunque io credo sia piuttosto esatto..)

  6. Massimo Monchiero
    15 maggio 2013 at 01:26

    Grazie Amos! Questi 2 esercizi di “ginnastica dolce” per gli occhi sono molto interessanti, e da mettere in pratica… prima che sia troppo tardi :-) Ciao

    • Amos B.
      15 maggio 2013 at 08:19

      Ciao Massimo, sì, con prima si inizia e con meglio è :-)

  7. 17 maggio 2013 at 22:02

    Non ne avevo mai sentito parlare…! Molto interessante: è un pò una sorta di “ginnastica per gli occhi” o meglio uno stretching ? Io che sto ore davanti al pc ne avrei bisogno. Spero di trovare quei minuti di totale relax necessari a svolgerli…!!!

    • Amos B.
      18 maggio 2013 at 08:10

      Ciao fabio, più che stretching lo chiamerei relaxing :-) lo stretching implica uno comunque uno sforzo e questo è proprio quello che si vuole eliminare ;-)

  8. 18 maggio 2013 at 10:16

    Giusto…. ;)

  9. antonio a.
    12 giugno 2013 at 15:57

    interessante,mamti chiedo una cosa;sono stato operato di distacco di retina,adesso hanno trovato pressione alta nell’occhio e non vedo bene,mi puoi dire qualke consiglio naturale x recuperare?grazie

    • Amos B.
      12 giugno 2013 at 17:31

      Ciao Antonio, benvenuto su Miglioriamoci!

      Innanzitutto ci tengo a sottolineare che non sono un medico quindi i miei sono solo suggerimenti da verificare nelle opportune sedi…

      Detto questo credo che ti potrebbe fare molto bene seguire tutti i consigli contenuti nell’articolo, sempre senza assolutamente sforzare l’occhio.

      L’assunzione di un concentrato di mirtillo come 8MirtilVit (lo trovi qui http://prodottidellavittoria.it) favorisce la microcircolazione e dovrebbe aiutarti ad abbassare la pressione oculare.

      Puoi anche rivolgerti a un bravo osteopata per sottoporti a una serie di massaggi. In genere sono molto efficaci.
      Per trovare un osteopata vicino a te puoi consultare questo sito: http://www.olisticmap.it/

      Ti auguro il meglio

  10. Monica F.
    2 luglio 2013 at 11:24

    Che dire?… I tuoi consigli sono sempre illuminanti; resta solamente da esercitare un momento di relax (o più di uno) tutti i giorni. La salute non potrà che trarne giovamento… e non solo quella degli occhi! In fondo bastano solo pochi minuti e la consapevolezza che dobbiamo imparare a volerci un po’ più bene.
    Grazie di cuore.

    • Amos B.
      3 luglio 2013 at 09:04

      Ciao Monica, buon relax allora :-)

  11. vincenzo
    12 luglio 2013 at 22:08

    ciao ho 17 anni e sono miope, mi mancano piu o meno 3 gradi in un occhio e 2.5 nell’altro, siccome avei intenzione di entrare nell’ arma devo assolutamente migliorare la mia vista prima di finire la scuola…. se segue i suoi consigli si è certi di migliorare? per quanto tempo devo farlo ? per ora cerco di togliermi gli occhiali fuori casa o quando non sono vicino ad un monitor. Potrebbe consigliarmi cosa fare, vorrei arrivare al punto di usare gli occhiali magari solo per leggere

    • Amos B.
      15 luglio 2013 at 09:03

      Ciao Vincenzo, benevenuto su Miglioriamoci :-)

      Il tuo obiettivo è ambizioso ma non irragiungibile…
      Per raggiungerlo però ti dovrai impegnare molto, quelli segnalati in questa pagina sono solo alcuni semplici esercizi che possono aiutare ma, se cerchi un miglioramento importante è bene seguire alla lettera tutti i consigli del Dott Bates, ti suggerisco di visitare questo sito: http://www.sistemabates.it/ troverai numerosi articoli in merito e potrai acquistare i libri orginali con tutte le indicazioni del caso ;-)

  12. 15 luglio 2013 at 12:46

    Non so dove ho letto e se appartiene al sistema Bates una tecnica di guardare molto lontano e molto vicino, (una nuvola e dopo la ponta del naso), girare occhi a guardare intorno come le punte di un orologio e al inverso… Ma ho domandato a un medico e mi ha sconsigliato questo metodo. Sono rimasto confuso senza sapere chi ha ragione. Può darsi che il medico abbia risposto in buona fede ma condizionato di false informazione delle multinazionali della medicina?
    Cerco collaborazione per un blog o forum e ebook su salute e medicina naturale. Sito nel muio blog SMN=Salute e medicina naturale: Come migliorare la vista con semplici esercizi? http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/post/2787730.html .
    Se despiace questa citazione e viola diritti di autore basta dirmelo per rimuovere.

    • Amos B.
      15 luglio 2013 at 15:58

      Ciao, si tratta di esercizi che potremmo definire di stretching, non fanno parte del metodo Bates. Al momento possono anche apparentemente fornire dei miglioramenti, ma in fondo contribuiscono ad affaticare l’occhio e ad aumentarne la tensione.
      Bates non propone semplici esercizim ma un sistema per rilassare completamente l’occhio e tutta la persona…

      Quindi direi che il medico in questione non ti ha dato un cattivo consiglio ;-)

  13. vincenzo
    21 luglio 2013 at 21:47

    Salve, la ringrazio per la risposta all’altra domanda ma ne volevo fare un’altra. Per adesso seguirò i suoi esercizi ma io volevo sapere riguardo all’operazione con il laser per recuperare la vista è possibile farla a 21 anni ? Sono miope e ho l’occhio pigro, ho letto qualche articolo che adesso ma anche in futuro usciranno nuove tecniche sperimentali riguardo la riaquisizione totale della vista… lei cosa sa in merito?

    • Amos B.
      22 luglio 2013 at 09:49

      Ciao Vincenzo, credo che queste domande sia meglio che tu le ponga a un bravo oculista. Personalmente non posso aiutarti. Posso però dirti che l’operazione, per come viene realizzata oggi, è paragonabile al mettersi delle lenti a contatto… Quindi, se vuoi provare a recuperare la vista in modo naturale seguendo i consigli di Bates, l’operazione potrebbe giocare un ruolo negativo in quanto uno dei punti essenziali sostenuti da Bates, è il togliersi gli occhiali… Eseguita l’operazione sarà come avere sempre gli occhiali… E quindi molto probabilmente sarà più difficile ottenere dei buoni risultati dagli esercizi di Bates in caso, in futuro la vista si dovesse di nuovo abbassare.

  14. felice
    29 ottobre 2013 at 15:10

    Salve mi sono sottoposto ad intervento laser risolvendo per i primi anni il problema di miopia-astigmatismo dopo di che anche se in forma più lieve si è ripresentato..Sono tra i soggetti di cui metteva in evidenza la maggiore difficoltà per una buona riuscita del metodo Bates?
    Grazie già da ora per una eventuale risposta!

    • Amos B.
      29 ottobre 2013 at 15:58

      Ciao Felice, benvenuto su Miglioriamoci!
      Purtroppo credo proprio di sì, l’operazione modifica l’occhio, come dicevo sopra è come mettersi una lente a contatto permanente e, la tecnica di Bates ha come punto inderogabile il togliere gli occhiali ancora prima di aver raggiunto il risultato desiderato…

      Detto questo però con tutta probabilità eseguire gli esercizi potrà comunque aiutare anche se difficilmente potrà essere risolutivo.

SCRIVI qui il tuo commento! Non lo hai mai fatto? Un mio piccolo omaggio è pronto per te! lo riceverai sulla tua mail dopo aver inserito il tuo primo commento :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *