Tea tree oil (Malaleuca alternifolia) usi e proprietà!

DIFENDI LA TUA SALUTE

Accedi al Corso Gratuito in 5 lezioni che ti svelerà:

  Il segreto più nascosto dalle multinazionali alimentari
  Tutta la verità sugli additivi alimentari
  I 3 errori più comuni sul mangiare sano e come non commetterli più!
Accedi con Facebook
Oppure inserisci qui la tua mail:

Tea tree oil - malaleuca alternifolia usi e proprietàAlbero originario dell’Australia, la malaleuca alternifolia o “tea tree oil” è chiamato anche albero del tè perché si usavano le foglie per preparare tisane rinfrescanti. Viene coltivato allo scopo di produrre l’essenza.
Gli aborigeni utilizzano da secoli questa pianta, ne conoscono le proprietà curative ed antisettiche, lo utilizzano per curare piaghe, ferite, per la tosse, per tenere lontano parassiti ed insetti.

Sono riconosciute all’olio essenziale di tea tree, attività antimicrobiche ad ampio spettro rivolta alla neutralizzazione di batteri, funghi, virus.
È stata rilevata inoltre, un’attività antinfiammatoria ed immunostimolante.

L’olio può essere utilizzato puro su piccole zone della cute (è uno degli oli essenziali meglio tollerati), anche se inizialmente, per verificarne la tollerabilità individuale è bene diluirlo in olio di mandorle o altro olio.

In caso di raffreddore, bronchite, sinusite, laringite, catarro, influenza:

3 gocce su un poco di mollica di pane o in poco miele, tre volte al giorno.

Uso esterno:

  • Per naso arrossato o screpolato, spalmare direttamente alcune gocce.
  • In caso di catarro, bronchite etc. tre gocce diluite in olio ( di mandorle o anche di oliva) massaggiate sul petto.
  • Mal di gola o gengive infiammate, afte: 4 gocce diluite in acqua per gargarismi.
  • Per il naso chiuso 4/5 gocce nell’acqua del termosifone o negli appositi diffusori, alcune gocce su un fazzoletto da annusare.


DIFENDI LA TUA SALUTE


"Scopri l'amara verità sul cibo che mangi ogni giorno"

Ecco come riconoscere il cibo sano e non cadere nelle trappole tese dalle multinazionali alimentari


Accedi con Facebook
Oppure inserisci la tua email per accedere gratuitamente al mio corso privato in 5 lezioni!


 

 

Altri importanti utilizzi:

Herpes Simplex: una goccia sulla parte interessata due volte al giorno.

Micosi delle unghie: alcune gocce sulla parte interessata

Infezioni e micosi vaginali: 5 gocce in 250 ml in acqua bollita o ancor meglio in 250 ml di tisana alla camomilla o calendula, da utilizzare come lavanda vaginale. Si può aggiungere alcune gocce di tea tree oil anche nel detergente intimo.

Tagli e screpolature derivati da dermatiti ed eczemi si trattano con olio di tea tree diluito in altro olio (proporzione uno a cento: una goccia di tea tree e 100 gocce di olio). La stessa soluzione può essere utilizzata da chi ha problemi di acne. 

Forfora e prurito ai capelli : tre gocce di tea tree diluite in una dose di shampoo. Utile anche come prevenzione contro i pidocchi.

Verruche porri, duroni, foruncoli, ascessi (anche dentari): due gocce sulla parte due volte al giorno, massaggiare bene.

Puntura d’insetti : due gocce sulla parte.

Maschera all’argilla con tea tree: mescolare 4 gocce di olio a due cucchiai di argilla, mescolare aggiungendo acqua fino a ottenere un composto spalmabile, applicare su pelle grassa od acneica. Tenere per 15/20 minuti , poi lavare il viso con acqua tiepida.

Dopobarba per pelli sensibili: mescolare due gocce di tea tree a gel di aloe. Usare al posto di un normale dopobarba.

Diffuso nell’ambiente: calmante, molto adatto per l’affaticamento mentale. Purifica gli ambienti .

Utilizzabile anche nell’acqua per disinfettare i pavimenti.

 

Per tutti gli utilizzi che prevedono un uso interno del Tea tree oil è molto importante acquistare l’essenza pura controllando bene sulla lista ingredienti: deve comparire solo malaleuca alternifolia e nient’altro. In genere l’essenza pura è un poco più costosa ma la salute non ha prezzo!

  281 comments for “Tea tree oil (Malaleuca alternifolia) usi e proprietà!

  1. 15 febbraio 2012 at 14:42

    Mi è capitato di adoperare il tea tree oil anni fa…a scopo terapeutico…ottimo prodotto. Come sempre interessante articolo, che ha rispolverato in questo caso nei miei ricordi soluzioni naturali dimenticate. Grazie Amos. Simonetta

    • Amos B.
      15 febbraio 2012 at 15:13

      Eh sì, il tea tree oil è davvero utile in tantissimi casi, è uno di quegli oli essenziali da tenere sempre a portata di mano! Sono contento di avertelo riportato alla mente :-)

      • giusy
        15 dicembre 2013 at 00:21

        ciao Amos ho acquistato tea tree oil in farmacia è della ESI, l’unico utilizzo
        indicato dice di assumere 2-3 gocce di tea tree su una zolletta o diluiti in acqua quindi si parla di utilizzo interno. Ma l’uso interno che benefici da ?

        • anna
          16 dicembre 2013 at 09:55

          Buongiorno giusy,nell’articolo di inizio pagina sono indicati gli utilizzi sia per l’uso interno che esterno, Va bene per tosse,raffreddore, influenza,ecc… saluti.Anna

      • marzia
        23 marzo 2014 at 15:34

        grazie x le preziose informazioni che date, anche io vi chiedo un consiglio, mia sorella soffre di un’alopecia da stress, potrebbe essere utile usare il tea tree oil ? grazie

        • ANNA
          24 marzo 2014 at 10:00

          Buongiorno marzia,il tea tree è più utilizzato contro gli acari o i batteri che possono provocare la caduta dei capelli,per stimolare la crescita userei olio ess di rosmarino, tre gocce diluite in un cucchiaio di olio di mandorle o jojoba da massaggiare fino a completo assorbimento,saluti.Anna

  2. Ornella
    16 febbraio 2012 at 11:24

    E’ ottimo, oltre che per me, l’ho usato anche per i miei cani dopo gli interventi.
    Ornella

    • Amos B.
      16 febbraio 2012 at 14:17

      Ciao Ornella, sì il tea tree oil è davvero pieno di risorse :-)

    • Omar
      5 giugno 2013 at 16:53

      sono alla prima esperienza del tea tree oil lo ha consigliato una allevatrice di cani da usare sul mio, in quanto è allergico agli acari della polvere, quindi con prurito. Il consiglio è di 25 gocce in un litro di acqua quindi spruzzare su di un panno umido e strofinarlo sul cane.Non so per quale motivo lo ai usato, ma il consiglio lo ritieni utile o superfluo.
      Grazie

  3. Lalla
    16 febbraio 2012 at 16:10

    Lo uso in concomitanza con l’olio di iperico e l’o.e. di benzoino per bloccare il divulgarsi dell’herpes labiale. E’ davvero ottimo!!!!

    • Amos B.
      16 febbraio 2012 at 18:19

      Ciao Lalla ottimo consiglio!

  4. claudio
    18 febbraio 2012 at 15:01

    Ciao Amos; se non ho capito male tu lo consigli anche per uso inteno usato su mollica di pane e nel miele 3 gocce 3 volte la giorno; il sito Wikipedia invece dice assolutamente di non ingerire l’olio ne di utilizzarlo si ferite aperte in quanto si sono verificati casi di avvelenamento…..mi spieghi dove sta la verità? anche se anche per me una folgia che veniva utilizzata per fare tisane non possa nuocere…è come dire che l’olio essenziale di menta può provocare avvelenamento…mi spieghi?

  5. Amos B.
    18 febbraio 2012 at 15:29

    Ciao Claudio, l’olio essenziale di malaleuca (tea tree oil) è direi l’unico olio essenziale non irritante: lo puoi mettere puro sulla mano o sulla lingua senza sentire nessun fastidio. Tutti gli altri in questo senso sono molto più aggressivi, l’olio essenziale di menta che hai citato irrita molto di più, se provi a metterne una piccola goccia vicino al naso sentirai poco dopo un forte bruciore!

    In generale gli oli essenziali non sono da sottovalutare in quanto sono molto potenti, ma quanto scritto su wikipedia al riguardo del tea tree oil non lo avevo mai letto prima.

    Mi riservo comunque di girare la tua domanda ad Anna Bononcini autrice dell’articolo nonchè naturopata esperta per una risposta chiara alla tua domanda!

    Ti auguro un ottimo week end

     

  6. claudio
    18 febbraio 2012 at 15:33

    aspetto dunque la ua risposta…grazie mille per ora…ah a proprosito io l’ho ingerito ed ho solo sentito un grande miglioramento del mio stato influenzale…boh sarà….

  7. 20 febbraio 2012 at 10:15

    ciao Claudio, viene posta molta attenzione nell’impiego degli oli essenziali, perchè alcuni di questi oli vista l’alta concentrazione o sostanze che contengono,potrebbero avere la capacità di determinare allergie o causare irritazioni gastriche se usati in modo eccessivo o ripetuto. Cito ad esempio l’olio ess di salvia che contiene tuyone,una sostanza tossica o la menta che ad alti dosaggi è tossica e visto l’alto contenuto di mentolo,può dare irritazioni. Sull’utilizzo degli oli essenziali ci sono pareri molto discordanti, c’è chi sostiene che per avere problemi bisogna ingerire un quantitativo altissimo di gocce, chi invece sostiene ne bastino molte meno… prima di usare un olio è sempre bene informarsi o rivolgersi a personale esperto. Detto questo,si ritiene che l’olio di tea tree (insieme a quello di lavanda) sia quello meno propenso a dare irritazioni o allergie, anche nell’uso ripetuto, è un olio che viene ben tollerato dalle mucose.Spero di esserti stata utile,Anna

    • Sandra Rossi
      26 giugno 2014 at 10:57

      Mi è capitato di aver preso un bicchiere di acqua con 4 gocce di olio essenziale albero del te e a metà mattina ho avuto un leggero calo di pressione con annebbiamento della vista.
      E’ vero che avevo preso anche altri integratori, quali vitamina b e magnesio e fermenti lattici, ma ero curiosa sapere se questo malessere può essere stato causato dall’olio essenziale dell’albero del te.
      Grazie per una risposta.

      • anna
        7 luglio 2014 at 09:34

        buongiorno Sandra,mai sentito che l’olio di tea tree abbia effetti sulla pressione,in ogni caso non andrebbe assunto con acqua,meglio su un pezzetto di pane,saluti.Anna

  8. AnnaRita
    12 aprile 2012 at 15:48

    Ciao a tutti,
    l’estate scorsa ho contratto una micosi all’alluce del piede destro..Inizialmente non ci ho dato molto peso, ma vedendo che per diversi mesi, l’unghia non cresceva, ho cercato qualche info su prodotti naturali che mi aiutassero a combatterla.
    Mi sono imbattuta in diversi articoli riguardanti il Tea Tre Oil, e convinta delle sue proprietà benefiche, l’ho acquistato in erboristeria.
    Adesso è circa un mese e mezzo che lo utilizzo, lo applico 2 volte al gg ( 3 gocce per volta ) sull’unghia e vi devo dire che i risultati sono strabilianti, non nascondo che inizialmente ero scettica, pensavo di fare giusto un tentativo. Mi sono trovata davvero bene, l’unghia sta ricrescendo e non ho più quell’aspetto “screpolato” di un tempo. E’ talmente buono che l’ho anche preso per mia madre, lei lo ha appena iniziato.
    Volevo giusto chiedere, siccome mio padre soffre di alcune piaghe, che sembrano quasi delle escoriazioni, ma il suo medioco non gli ha dato assolutamente nulla, potrebbe provare ad applicare questo magnifico olio? Meglio di duluito o puro? Grazie in anticipo per la risposta!
    Ciao, AnnaRita.

  9. 12 aprile 2012 at 18:54

    Ciao AnnaRita, sì puoi usare il tea tree anche per le escoriazioni di tuo padre, puoi utilizzarlo diluito in poco olio di mandorle o altro olio. Quando l’escoriazione è in via di guarigione puoi metterlo anche puro. Ciao,Anna

  10. Marco
    26 aprile 2012 at 20:21

    Salve!
    Relativamente alla presunta pericolosità dell’olio essenziale di Malaleuca Alternifolia, vorrei solo aggiungere che tempo addietro io ho comprato in farmacia una soluzione dermatologica acquosa che tra i suoi principali ingredienti ha proprio quest’olio.
    Complimenti ad Anna e Amos per i contenuti del sito.

    • Amos B.
      27 aprile 2012 at 08:18

      Ciao marco, benvenuto su miglioriamoci e grazie per il tuo supporto :-)

  11. Mirella
    10 maggio 2012 at 16:52

    Buonasera, il tea tree è valido anche per la ciste pilonidale? Grazie Mirella

    • Amos B.
      10 maggio 2012 at 20:23

      Ciao Mirella, benvenuta su miglioriamoci :-)

      Ho girato la tua domanda ad Anna Bononcini Naturopata, ecco la sua risposta:

      Il tea tree è un ottimo battericida e può essere di aiuto per favorire la cicatrizzazione, essendo importante tener ben disinfettate le cisti, in questo senso può essere di aiuto. Può essere usato puro o diluito in gel di aloe, olio di iperico o olio di ricino.
      Ciao
      Anna 


  12. Enrica
    22 maggio 2012 at 22:41

    Ciao,volevo sapere se la stessa posologia per i vari problemi può essere somministrata ai bambini dai 3anni.In particolare se si può dare con il miele.Grazie

    • Amos B.
      23 maggio 2012 at 09:49

      Ciao Enrica, benvenuta su miglioriamoci :-)

      Ho girato la tua domanda all’autrice dell’articolo Anna Bononcini

      e questa è la sua risposta:

      “Ciao Enrica ,l’utilizzo di oli essenziali in bambini così piccoli è sconsigliato. Se vuoi dirmi per che cosa lo useresti posso provare a consigliarti qualcosa di alternativo. Puoi anche contattarmi direttamente qui: erboristeriarosacanina@database.it


  13. Florentina
    17 giugno 2012 at 23:46

    sito molto, molto interessante…!! grazie Amos per le tue informazioni e anche per il video corso…! intendo usare questo olio per una psoriazi molto fastidiosa che ho sulle dita e sul cuoio capelluto… mi sta torturando da un po di mesi …. dal dermatologo non ci vado perche so che non c’e una cura….. A presto…!

    • Amos B.
      18 giugno 2012 at 10:10

      Ciao Florentina, benvenuta su Miglioriamoci e auguri per la tua psoriasi, facci sapere ;-)

      • Maria Grazia
        27 gennaio 2014 at 00:56

        Salve. Io da un’ anno sto soffrendo di dermatite da contatto sulle mani ( nei mesi estivi, andando al mare il problema non si presenta ) a cicli sto utilizzando il cortisone locoidon associato ad una crema mani ( neutrogena) vorrei capire se con l’ olio posso sostituire questo benedetto cortisone traendo dei miglioramenti maggiori?

        • anna
          27 gennaio 2014 at 10:47

          Buongiorno Maria Grazia,per la dermatite da contatto faccia tre volte alla settimana bagni con sale del mar morto, tre cucchiai in poca acqua calda e tenga immerse le mani per venti minuti circa,aggiungendo acqua calda man mano che diventa fredda, Usi una crema solfosalicilica e la usi tutti i giorni avrà risultati migliori. Potrebbe anche utilizzare la crema ed ogni tanto aggiungervi l’olio,ho notato che persone con questo problema utilizzando solo l’olio per molto tempo ,sviluppano una sensibilità maggiore agli oli essenziali,che possono diventare anche irritanti.Periodicamente faccia una disintossicazione dell’intestino con gemmoderivato di noce.Saluti,Anna

  14. 18 giugno 2012 at 11:33

    Ciao Florentina,sulla psoriasi potresti provare olio essenziale di betulla,fa un terribile odore,ma è molto adatto per il tuo problema. Ottimo anche per il prurito da psoriasi. buona giornata

    • Florentina
      7 luglio 2012 at 13:19

      …. Buon giorno….e grazie per i consigli…!
      sul cuoio capelluto non era psoriasi, ho messo una crema con gentamicina per una settimana ed e guarito quasi del tutto, niente prurito e la pelle e pulita…. devo ora risolvere il problema sulle mani, sulle giunture,piccole porzioni rosse, che ogni tanto mi danno un prurito molto fastidioso….. poi le mani… provero cmq l’olio di betulla…. !!
      grazie ancora…. e buon fine settimana!!

  15. Giovanna
    6 luglio 2012 at 11:47

    Buongiorno,
    mi servirebbe un’informazione, per cortesia.
    Come posso utilizzare il tea tree oil per curare la pityriasis versicolor.
    Ho già provato molte creme ma sistematicamente il problema ritorna.
    Può essere utile anche utilizzare la crema al tea tree?
    Grazie

  16. 6 luglio 2012 at 12:33

    Buongiorno giovanna , la pityriasi è un fungo che predilige le zone grasse della cute, consiglio di utilizzare il sapone di marsiglia puro( senza aggiunta di conservanti,ecc..) per lavarsi,applicherei il tea tree la sera,può utilizzarlo puro direttamente sulle zone interessate, se la zona è molto estesa può diluirlo in olio di elicriso o altro olio,al mattino doccia e crema idratante (è importante che le zone colpite dal fungo siano ben idratate). Consiglio di abbinare echinacea o astragalo in capsule + selenio per l’effetto antiossidante. In alternativa al tea tree può uitilizzare anche l’olio essenziale di thuya. Per quello che riguarda l’alimentazione ,cerchi di non consumare troppi lieviti e dia la preferenza a verdura,frutta e cereali integrali.Buona giornata,Anna

    • Giovanna
      9 luglio 2012 at 09:23

      Grazie mille per i consigli.
      Proverò a metterli n pratica da subito.
      Giovanna

    • Antonella
      7 dicembre 2013 at 03:25

      Buongiorno posso utilizzare il tea tree oil per il raffreddore della mia bimba di 4 anni?

  17. valentina
    11 luglio 2012 at 14:21

    buongiorno! un informazione, ho da poco un cagnolino di 4 mesi di piccola taglia che soffre di tonsillite sta facendo punture ma non hanno effetto immediato posso utilizzare il tee tree magari mettendo delle gocce sotto la gola? per alleviare un po l infiammazione?

  18. 11 luglio 2012 at 15:25

    buongiorno valentina, può utilizzare il tea tree diluito con poco olio di mandorle e massaggiando sotto alla gola o all’entrata delle narici. Se ci riesce faccia bere al suo cucciolo una tisana con fiori di erisimo e sambuco. Eventualmente può con una siringa senza ago ,può spruzzargliela direttamente in bocca.mi faccia sapere,Anna

  19. angela
    15 luglio 2012 at 20:35

    sto utilizzando il tea tree oil sull’herpes, devo dire che in un solo giorno ho riscontrato seri benefici! di questo passo, tempi di guarigione più che dimezzati!!

    • Amos B
      16 luglio 2012 at 08:27

      Ciao Angela, benvenuta su Milgioriamoci :-)
      grazie per la tua condivisione!

    • Amos B
      16 luglio 2012 at 08:29

      Ciao Angela, benvenuta su Miglioriamoci :-)
      grazie per la tua condivisione!

  20. Lorella
    22 luglio 2012 at 22:49

    Buon giorno vorrei sapere se posso usare tea tree oil anche per le ragadi anali, e se si come. Grazie

  21. 23 luglio 2012 at 10:40

    Buongiorno Lorella,lo applichi puro (alcune gocce)sulla parte interessata con un cotton fioc,prima si lavi con acqua tiepida per rilassare lo sfintere. Buona giornata,Anna

  22. gloria sturma
    23 luglio 2012 at 13:03

    questo articolo è molto interessante,lavoro nella sanità e proprio per quuesto prediligo curarmi con prodotti naturali che hanno pochissime controindicazioni,trovo che gli olii essenziali abbiano molte applicazioni,puri,diluiti ,amalgamati con cera d api biologica e burro di karitè in crema,ora ho appreso ancora altre dritte…grazie mille.

    • Amos B
      23 luglio 2012 at 14:00

      Ciao Gloria, benvenuta su Miglioriamoci :-)

  23. Ezia
    31 luglio 2012 at 17:32

    Salve Anna, salve Amos. Complimenti per la discrezione e competenza con cui gestite questo sito.
    Leggevo che il tea tree oil è indicato anche per verruche e porri e quindi, presumo, per eventi di ipercheratosi associati ad infiammazione?
    Da anni soffro di callosità localizzate lateralmente alle unghie degli alluci dei piedi (in corrispondenza del solco ungueale) sicchè le unghie (ipercheratosiche) crescendo spingono sulla callosità ed il risultato è un dolore molto fastidioso soprattutto in inverno quando le scarpe sono chiuse. Potrei usare delle gocce di tea tree oil inserendole nel solco? Esistono dei rimedi naturali per ammorbidire questa pelle e pure le unghie? Grazie mille, Ezia

  24. 31 luglio 2012 at 19:01

    Buongiorno Enza, per mantenere le unghie morbide le consiglio di fare almeno due/tre volte a settimana dei pediluvi con un cucchiaio di sale grosso ,sopra al sale metta alcune gocce di olio essenziale di lavanda con tre cucchiai di olio di mandorle e versi sopra l’acqua calda.Dopo circa 15 minuti,si asciughi e si spalmi bene il piede con burro di karitè , infili un calzino e lo tenga per tutta la notte. Questo l’aiuterà sia per le unghie che per le callosità ,può usare il tea tree nel solco,sia puro sia diluito in poca crema. Saluti,Anna

  25. rberto
    3 agosto 2012 at 22:28

    ciao volevo chiederti se poteva essere usato anche per la psoriasi anche in parti intime

    • 6 agosto 2012 at 08:22

      Salve Roberto,il tea tree può dare sollievo in caso di psoriasi,le consiglio di diluirne alcune gocce in gel di aloe o in burro di karitè e di applicarlo sulla parte interessata,faccia prima una prova in una zona limitata,comunque non dovrebbe darle problemi. Buona giornata,Anna

  26. ivana
    15 agosto 2012 at 14:41

    Favoloso il tea tree anche se non conosco molto bene tutte le proprietà.
    Sto preparando una miscela da mettere sulla pelle per allontanare le zanzare ,non mi fido degli intrugli che vendono perchè contengono sempre componenti che irritano.
    Grazie per i vostri suggerimenti

    • Amos B
      16 agosto 2012 at 14:25

      Ciao Ivana e benvenuta su Miglioriamoci :-)

      • GRAZIANA
        21 marzo 2014 at 15:24

        CIAO ANNA IO SOFFRO DI CANDIDA KRUSEI PER QUANTO TEMPO PRENDERE OLIO DI MELALEUCA??? ASPETTO RISPOSTA

        • anna
          21 marzo 2014 at 19:12

          Buonasera Graziana, prenda 2/3 gocce di tea tree due volte al giorno per venti giorni,poi continui solo con due goocce al giorno per altri venti giorni, saluti.Anna

          • Elisa
            13 ottobre 2014 at 10:16

            Buongiorno, le scrivo per un problema di candida che ho ormai da un po’ di tempo. Ho iniziato una cura che oltre a lavande e diete mirate prevede l’assunzione dell’integratore di melaleuca alternifolia cheel le cui capsule sono di 400mg ognuna. Quante capsule mi consiglia di prenderne al giorno? e per quanto tempo?
            la ringrazio molto
            buona giornata!

  27. pierina
    21 agosto 2012 at 12:17

    complimenti per questo sito!!!era proprio ciò che cercavo.Da alcuni anni uso prodotti omeopatici per le malattie da raffreddamento,mentre per il corpo abbiamo avuto ottimi risultati con l’uso di argilla sia verde che ventilata,Aloe , olio di Argan,e il Tea tree… che io usavo solo per le punture di insetto,mentre ora grazie al forum ho saputo che lo posso utilizzare per mio figlio per quei fastidiosissimi funghi e per me per le dolorose screpolature sui talloni!grazie anche per gli interessanti articoli di informazione.A
    presto!

    • Amos B
      21 agosto 2012 at 12:26

      Ciao Pierina, benvenuta su Miglioriamoci e grazie per i complimenti :-)

  28. floriana
    24 agosto 2012 at 00:45

    come detergente intimo e favoloso , bastano poche gocce di tea tree oil per avere subito freschezza e una buona profumazione!!!!

    • Amos B
      24 agosto 2012 at 09:07

      Ciao Floriana, benvenuta su Miglioriamoci :-)

    • Nadia
      14 aprile 2014 at 08:12

      Buongiorno Amos, complimenti x il sito: veramente interessante e utile!!!!! Una domanda: come usare l’olio di tea tree per verruche sulle mani??? Grazie mille Nadia

      • ANNA
        14 aprile 2014 at 11:38

        Buongiorno Nadia,deve applicare alcune gocce di tea tree direttamente sulla verruca due volte al giorno. Fino a quando le verruche spariranno.Saluti,Anna

        • Nadia
          14 aprile 2014 at 21:08

          Anna, la ringrazio molto x la sua solerte risposta e ne approfitto x un approfondimento… Una volta messo il tea tree sulla verruca devo coprire la parte o la lascio libera? Grazie ancora è buon lavoro Nadia

          • ANNA
            15 aprile 2014 at 09:53

            Buongiorno Nadia, in casa può lasciare senza copertura,quando mette le scarpe magari metta un cerottino,saluti.Anna

            • Nadia
              15 aprile 2014 at 12:33

              Gentilissima signora Anna, le mie verruche sono sulle mani, il procedimento è uguale? Grazie mille

              • anna
                15 aprile 2014 at 17:50

                Buonasera,stesso procedimento,non occorre che le copra,buona serata.Anna

  29. Agnese
    11 settembre 2012 at 23:03

    Ciao, volevo chiedere se e come utilizzare il tea tree in caso di emorroidi, comparse a seguito di una prolungata cura antibiotica :-( ……
    Grazie mille!

    • ANDREA
      13 novembre 2012 at 12:56

      Ciao, volevo sapere anch’io se e come si può usare il tea tree oil per delle morroidi interne sanguinolenti.

      Grazie

  30. laura croatini
    14 settembre 2012 at 14:40

    volevo sapere se il TTO poteva essere usato e come anche in caso di infiammazioni o contusioni ,esempio sulla caviglia di mio figlio di 17 anni dolorante a causa di un calcio durante una partita, e se e come usarlo in caso di emorroidi. grazie .sito molto interessante.

    • 14 settembre 2012 at 14:58

      Ciao laura,per tuo figlio sono molto più utili impacchi di argilla e crema con arnica e artiglio del diavolo. Per le emorroidi diluisci alcune gocce di tea tree in olio di iperico o altro olio ed applica direttamente. Buona giornata,Anna

  31. Alice
    14 settembre 2012 at 18:33

    ragazzi ho una brutta inezione urinaria…sono 5 giorni che ho picchi di febbre a 40… ho iniziato ieri con gli antibiotici…ho anche il tea tree puro e pensavo di ingerirlo o usarlo… cosa mi consigliate?

  32. mauro
    15 settembre 2012 at 14:41

    Ciao, ho un arrossamento del glande con leggera fuoriuscita di sangue. ho prenotato visita dermatologica ma nel frattempo gradirei sapere se posso usare l’olio tea tre per la pulizia giornaliera e poi usando pomata canesten.. Grazie

  33. 17 settembre 2012 at 18:13

    Ciao,per Alice, metti alcune gocce di tea tree nel detergente intimo ed usalo per lavarti.quando hai finito di prendere l’antibiotico cerca un prodotto che contenga mirtillo rosso,vitC e mannosio.Buona serata,Anna

  34. 17 settembre 2012 at 18:17

    Per mauro, è preferibile che tu applichi su una parte così delicata,dell’olio di argan puro,di solito dà ottimi risultati. Mi raccomando accertati che sia purissimo. Buona serata,Anna

  35. Dina
    22 settembre 2012 at 20:39

    Sono arrivata per caso al vostro sito; ora lo inserirò tra i preferiti! Siete bravi, seri e molto chiari, grazie.

  36. Monica
    22 settembre 2012 at 22:13

    Volevo usare l’olio per i funghi comuni di mio figlio la parte colpita sono le spalle, metà della schiena e le due braccia; come lo applico ?
    Grazie

    • 24 settembre 2012 at 09:33

      Ciao Monica, diluisci 20 gocce di tea tree in 100 ml di olio di mandorle ed applica sulle parti interessate. Buona giornata.

  37. carmen
    29 settembre 2012 at 17:31

    Soffro spesso di vaginiti, un anno fa ho usato tea tree oil puro per lavande e anche ingerito 3 volte al giorno 10 gocce prima dei pasti.
    Poi spaventata dai vari articoli dove dicono di non ingerirlo assolutamente, ho sospeso la cura, continuando l’uso di farmaci che non mi risolvono il problma.
    Ho acquistato il tea tree oil lotion, posso ingerire 5 gocce 3 volte al giorno come indicato sul sito della vividus, visto che esistono anche le compresse di tea tree oil? Sono un pò confusa. Grazie

  38. 2 ottobre 2012 at 17:59

    Ciao accertati che il tea tree sia puro e pèrendine 3/5 gocce due ,tre volte al giorno per via orale.Buona giornata,Anna

  39. Pasquale
    7 ottobre 2012 at 13:48

    Ciao :)
    innanzitutto davvero complimenti per questo sito, molto interessante ed utile. Vorrei anch’io proporre un quesito: uso ormai da 1 anno lo scrub quotidiano vichy con annessa la lozione e la crema idratante triactiv. Da un paio di settimane ho scoperto il tea tree oil applicato sui brufoli per seccarli e devo dire che funziona alla grande. Tuttavia volevo sapere se quest’ultimo posso utilizzarlo in concomitanza con la cura vichy, dopo la crema idratante o è meglio evitare? è meglio utilizzare solamente il tea tree oil o posso comunque utilizzarlo anche dopo lo scrub, la lozione e la crema idratante?
    grazie :)

  40. Ale
    8 ottobre 2012 at 20:31

    Buonasera a voi esperti chiedo cosa succede nel caso si ingeriscano 20 gocce di olio essenziale di tra tree …..ovviamente preso x sbaglio!! Grazie in anticipo e complimenti!

  41. 9 ottobre 2012 at 17:28

    Ciao Pasquale puoi usare il tea tree insieme alla altre cose che stai adoperando,buona serata.Anna

  42. 9 ottobre 2012 at 17:45

    Ciao ale, occorre prestare molta attenzione nell’utilizzo degli oli essenziali. Se non hai problemi di allergia o epilessia,se non fai cure medicinali particolari, trattandosi di tea tree,non dovrebbe succedere nulla. Quando si ingeriscono dosi troppo alte è comunque preferibile contattare il centro veleni . Buona giornata,anna

  43. Jlenia
    10 ottobre 2012 at 15:11

    Ciao Anna, mi hanno venduto in farmacia l’olio di malaleuca per le orecchie infiammate della mia piccola che ha 26 mesi…da quello che leggo non è indicato…avresti qualcosa da suggerirmi? inoltre dato che soffro spesso di mal di gola come posso usarlo(gargarismi?)?

    Grazie mille

    Jlenia

  44. marianna
    10 ottobre 2012 at 22:38

    buona sera vi ringrazio per gli ottimi consigli . volevo chiedere come usare il tto come prevezione per i pidocchi per i miei figli. grazie fin da ora

  45. 11 ottobre 2012 at 11:42

    Ciao ylenia,per una bambina così piccola,puoi usare una goccia di tea tree mescolata ad un po’ di olio di iperico o di mandorle o altro olio e massaggia dietro all’orecchio.Puoi usare anche una goccia di oe di lavanda,sempre massaggiando dietro l’orecchio. L’importante è che lo usi miscelato,se non vuoi usare gli oli essenziali puoi utilizzare l’olio di iperico. Per il mal di gola puoi mescolare 3/4 gocce ad olio di mandorle e massaggiare la gola oppure ,come indicato sopra puoi fare gargarismi. Buona giornata,Anna

  46. 11 ottobre 2012 at 11:46

    Ciao Marianna ,metti 3/4 gocce di tea tree in una dose di shampoo ed usalo per lavare i capelli, inoltre puoi metterne una goccina sulla nuca,se i bambini sono molto piccoli diluisci con poco olio ed applica sulla nuca e vicino alle orecchie. Buona giornata,Anna

  47. marco
    15 ottobre 2012 at 17:55

    ma quindi è utile anche x la dermatite (seborroica, acne grave) che mi perseguita da anni?
    ho provato lo shampoo gia miscelato, preso in erboristeria e sembra avere efficacia.

    per la pelle ho letto che è utile abbinarlo ad una crema idratante xk cmq solo l’olio in se puo essere irritante. abbinato invece diventa miracoloso.

    cosa ne pensate voi?

    grazie mille, marco

  48. 16 ottobre 2012 at 12:06

    Buongiorno Marco,sì il tea tree può essere di aiuto anche per la dermatite, nel caso dell’acne può applicarlo puro ,usando un cotton fioc sui foruncoli più grossi,nel caso si debba trattare una parte estesa conviene diluirlo in una crema o in olio ,ottimo quello di borragine. Buona giornata,Anna

    • marco
      16 ottobre 2012 at 12:09

      ok grazie mille..
      ho comprato proprio una crema con questi due oli, borragine e tea tree. si chiama cp18 della dermana.
      ce nè una simile anche della vividus.
      xo x ora non vedo miglioramenti………… :(

      quanto tempo ci vuole x vedere qualcosa?

  49. 16 ottobre 2012 at 17:56

    Da quanto tempo la usa? occorre curare molto anche l’alimentazione e la depurazionegenerale,in modo particolare ai cambi di stagione,buona serata.Anna

    • marco
      16 ottobre 2012 at 22:55

      la uso da 4-5 giorni.
      l alimentazione ci sto attento. zero caffeina, pochissima carne di maiale, zero cioccolata xk sono intollerante al lattosio.

      depurazione? cioe?

  50. 17 ottobre 2012 at 15:31

    Salve,475 giorni sono un po’ pochini per vedere risultati…..la depurazione dell’organismo in generale e della pelle può essere fatta con rafano,tarassaco,bardana,achillea e viola del pensiero. Può usare tisana ,gocce o compresse. Occorre fare attenzione anche allo zucchero bianco,agli insaccati,agli intingoli ed in generale ai prodotti ricchi di conservanti e coloranti,buona giornata.Anna

  51. 17 ottobre 2012 at 15:32

    Volevo dire 4/5 giorni,direi che dovrà aspettare almeno 15 giorni…

    • marco
      17 ottobre 2012 at 15:34

      ok, grazie per le dritte. speriamo questa crema mi aiuti , xk ne ho proprio bisogno.
      ma poi se sospendo ovviamente mi torna, o l’effetto “guaritore” dura a lungo?

      tipo con i prodotti della ducray, mi guariva ma poi ritornava, e alla unga la pelle si è sensibilizzata (si dice cosi?) e non mi ha fatto piu effetto.

  52. 17 ottobre 2012 at 17:27

    Dipende dall’origine della dermatite….Anna

    • marco
      18 ottobre 2012 at 11:01

      conoscete questo prodotto?

      http://www.pegaso.eu/product/fitoterapia_fitodrena_c

      FITODrena C
      C’è un altro modo di pulire la pelle!
      Integratore alimentare a base di estratti vegetali ed oligoelementi sinergici in grado di favorire una fisiologica funzione drenante dell’apparato cutaneo.

      puo andare bene x depurare?

  53. 18 ottobre 2012 at 11:55

    Sì conosco il prodotto in questione e può utilizzarlo per il suo problema.Saluti,Anna

    • marco
      22 ottobre 2012 at 11:04

      a malincuore, devo abbandonare il TTO. mi irrita troppo. l’ho utilizzato anche insieme ad una crema idratante, ma niente. se prima avevo solo i brufoli, ora ho anche una specie di alone rosso intorno. cosa che non mi era mai successa.
      forse l’ho diluito male, non so. ma x ora bisogna che sospendo.
      sul cuoio capelluto invece tutto ok. forse è un problema diverso.

      mi han consigliato il benzac gel per un breve periodo e la tretinoina, sapete nulla di questi?

  54. 19 ottobre 2012 at 17:41

    E’ meraviglioso scoprire le possibilità d’uso e le proprietà di questi olii grazie alle vostre descrizioni. Già a leggere vi si riceve una sensazione di relax e benessere…sembra incredibile ma è così….Grazie ad Amos e ad Anna !

    • Amos B
      20 ottobre 2012 at 18:51

      :-)

  55. Chiara
    22 ottobre 2012 at 08:43

    Ciao,
    complimenti per il sito.
    Ho da poco iniziato ad usare il tea tree oil per un problema di piede d’atleta e soffrendo da anni anche di sinusite chiedevo se potevo usarlo per fare dei piccoli lavaggi nasali diluito in soluzione fisiologica.
    Buona giornata!

  56. 22 ottobre 2012 at 11:44

    Salve Marco ,se ha una sensibilità verso il tea tree le conviene smettere e provare con olio essenziale di lavanda,oppure olio essenz di thuya. buona giornata,Anna

  57. 22 ottobre 2012 at 11:54

    Salve Chiara,in commercio può trovare formule per areosol che contengono tea tree,Comunque può usarlo diluito per lavaggi nasali.Buona giornata,Anna

  58. Cristiana
    22 ottobre 2012 at 13:42

    Buongiorno e complimenti per il sito.
    Volevo fare un docciaschiuna con il sapone di marsiglia (praticamente sciolgo il sapone con dell’acqua – cosa molto elementare)e vorrei sapere se posso aggiungerci delle gecce di olio di tea tree, come disinfettante visto che vado in palestra, e burro di karitè come idratante.
    Grazie

  59. 22 ottobre 2012 at 15:03

    Buongiorno Cristiana, certo che può aggiungere il tea tree al marsiglia,ne verrà un ottimo detergente disinfettante.Per quello che riguarda il burro di karitè,se intende aggiungerlo al docciaschiuma ,è preferibile che usi l’olio di karitè,si emulsionerà meglio.altrimenti può usare il burro dopo la doccia ,con la pelle ancora umida,avrà una idratazione perfetta! saluti,Anna

  60. barbara
    28 ottobre 2012 at 19:56

    ciao a tutti. volevo sapere se il TTO può essere usato come antipulci ai miei cani, grazie

  61. 29 ottobre 2012 at 09:20

    Salve barbara, può mettere 2/3 gocce di tea tree dietro alla nuca,oppure imbibire il collare del cane con 3/4 gocce di tea tree ed altrettante di eucalipto o lavanda. Può diluire 10 gocce di tea tree nello shampoo per cani ed utilizzare questo per lavare il cane. buona giornata ed una carezza al suo quattrozampe! anna

  62. Marco
    31 ottobre 2012 at 21:56

    Ciao,
    ho letto e sentito pareri molto discordanti. Può essere ingerito o non va ingerito? Se va ingerito, come e quanto e per quanto tempo? Ho inziato ad ingerire 3 gocce 2/3 volte al di per infezione vie urinarie e prostatite (ancora non confermate) avendo letto che ha effetti antibatterici e antimicotici. Lo aggiungo ad un cucchiaino di olio evo. Mi piacerebbe sapere se devo interrompere, se sbaglio qualcosa e come dovrei utilizzarlo per tali patologie. Grazie

  63. Marco
    31 ottobre 2012 at 22:14

    Specifico commento precedente: sto utilizzando il tea tree oil di erbamea

  64. 2 novembre 2012 at 09:40

    salve Marco,se non ci sono fenomeni allergici verso il prodotto,l’olio di tea tree può essere ingerito,nel caso di infezioni alle vie urinarie si prendono 2/3 gocce due volte al giorno fino a che il problema non è risolto,poi si interrompe ed eventualmente dopo aver fatto una pausa ,si riprende. Per quello che riguarda l’infiammazione della prostata consiglio di utilizzare altre piante come la radice di ortica o la serenoa repens,buona giornata.Anna

  65. anna
    13 novembre 2012 at 16:06

    ciao,sona anna oggi ho aqquistato tea tree oil consigliato dall’erboristeria x una micosi dell’unghia della mano,la signora dell’erboristeria mi ha consigliato di mettere un paio di gocce sotto l’unghia ho letto tanti commenti e spero vivamente di risolvere il problema al piu’ presto,porto il gel x la ricostruzione delle unghia e sinceramente non vorrei farne a meno,cordiali saluti e grazie in anticipo x la risposta

  66. anna
    13 novembre 2012 at 16:32

    ciao,sono anna,oggi ho aquistato tea tre oil dall’erboristeria x una micosi dell’unghia della mano,la signora dell’erboristeria mi ha consigliato di mettere un paio di gocce sotto l’ungia ho letto tanti commenti e spero vivamente di risolvere il problema al piu’ presto,porto il gel x la ricostruzione delle unghia e sinceramente non vorrei farne a meno ,cordiali saluti e ringrazio in anticipo x la risposta

  67. 13 novembre 2012 at 16:38

    Salve anna, direi che risolverà il fungo, però mi capitano spesso ragazze con lo stesso problema che portano il gel per la ricostruzione delle unghie….quindi può essere che sia il gel un problema…saluti,Anna

  68. ANDREA
    13 novembre 2012 at 16:50

    Ciao Anna cortesemente volevo sapere se il TTO si può usare e come su emorroidi interne sanguinolenti.

    Grazie

  69. Stefania
    13 novembre 2012 at 17:19

    Salve sono stefania,volevo chiedere consiglio…ho da mesi un fungo sul collo e sulle spalle lo sto curando con pevaril e un anti micotico sporanox…non vedo risultati

  70. 13 novembre 2012 at 19:23

    Salve Stefania, può provare con il tea tree,faccia prima una prova e veda se le dà problemi,se non ci sono irritazioni può applicarlo puro sui funghi ,se la parte è molto estesa diluisca 20 gocce in 100 ml di olio ed applichi sulla pelle fino alla scomparsa del fungo. Saluti,Anna

  71. barbara
    13 novembre 2012 at 19:32

    salve sono barbara,volevo chiedervi un parere mi è stata diagnosticata un esofagite(ustioni a macchia di leopardo)da reflusso gastrico mi e stato consigliato di fare gargarismi con TTO diluito e di berne due gocce diluite in un bicchiere d acqua la sera dopo la cena cosa ne pensate?

    • Anna Bononcini
      13 novembre 2012 at 21:34

      Salve Barbara, quando ci sono problematiche di reflusso e quindi acidità e stomaco delicato,sarei contraria nell’utilizzo del tea tree soprattutto per quello che riguarda l’ingestione. Reputo più consone al suo caso ficus carica in gemmoderivato,succo di aloe ferox(non aloe vera) oppure silicea . tisane di liquirizia (se non c’è ipertensione), malva,altea,piantaggine ,calendula e melissa. Assunzione giornaliera di olio di lino.

      Saluti,Anna

  72. 17 novembre 2012 at 01:03

    SAlve, michiamo mauna volevo averequalche consiglio rispetto al piede dell’atleta(soprattutto d’inverno) che mi porto dietro da anni. ho provato piu’ volte il TTO e la LAvanda, ma senza risultato. Cosa mi consiglia di fare?
    La ringrazio in anticipo.
    Saluti
    mauna

  73. 17 novembre 2012 at 11:18

    Salve Mauna, quando il piede d’atleta si manifesta così di frequente occorre aiutare il sistema immunitario,le consiglio:
    uncaria tomentosa o echinacea in gocce o compresse per ciclo di tre mesi

    pediluvi con sale ed olio ess di tea tree

    gel di aloe con tea tree da applicare localmente, diluisca alcune gocce di tea tree in poco gel e metta sulla parte interessata. Se non ottiene risultati sostituisca il tea tree con estratto di semi di pompelmo ed applichi direttamente.

    Molto importante è utilizzare sempre calze di cotone ed usare uno spray disinfettante per le scarpe ….saluti,Anna

  74. novella
    4 dicembre 2012 at 11:01

    Ho scoperto il tea tree oil perchè avevo una ragade che non guariva in alcun modo nonostante le decine di prodotti farmaceutici usati. Gli effetti del tea tree oil sono stati formidabili e pressocchè immediati, da allora non manca mai a casa mia. L’ho usato nei post partum come antibatterico e per le proprietà cicatrizzanti, lo uso per piccole ferite e per le punture d’insetto a cui sono allergica! Lo consiglio spesso, oggi infatti ho scoperto il vostro sito per mostrare alla mia collega che era indicato anche per l’acne!

  75. Barbara
    20 dicembre 2012 at 21:38

    Salve, uso ormai da anni l’olio tea tree,è un toccasana per le mie tonsille, mal di gola o tosse..vorrei sapere però come utilizzarlo per la cistite ( se c’è un impiego) da circa un giorno accuso quel fastidio, pesantezza e bruciore dopo aver fatto pipì…grazie per l’attezione

  76. 21 dicembre 2012 at 19:06

    Buonasera barbara, può usare il tea tree diluito nel detergente intimo, oppure due/tre gocce diluite in olio di mandorle, da massaggiare sull’addome o anche prenderlo per bocca due gocce due/tre volte al giorno,per alcuni giorni. Se il problema persiste ,abbini o uva ursina in gocce oppure un prodotto a base di mirtillo rosso e mannosio.Saluti,Anna

  77. liliana
    28 dicembre 2012 at 06:02

    E’ molto esauriente e aiuta a risolvere molti problemi,meglio che parlare con un medico che spesso non ti da’ retta e non ti spiega nulla.
    Siete veramente in gamba,bravi Liliana

  78. Silvia
    5 gennaio 2013 at 11:20

    Buongiorno, il tea tree oil e’ efficacissimo, io lo uso da anni, mi ha risolto varie infezioni, tipo il fungo alle unghie, l’Herpes, quando ho il mal di gola po prendo subito, mi evita di peggiorare l’infiammazione. Ho una persona cara vicina a me, che ha un’infezione che non gli guarisce del tipo un grande fruncolo che secerba sempre l’infezione, e’ dovuta intervenire varie volte con bisturi, ma non risolve, ho consigliato di mettere nella parte l’olio con della crema tipo lavanda. Che ne dite?
    Ciao Silvia

  79. 7 gennaio 2013 at 09:12

    Buongiorno Silvia,per il suo amico va benissimo il consiglio che gli ha dato. Gli dica anche di fare degli impacchi con echinacea ,20 gocce con acqua e di provare con olio di iperico + alcune gocce di tea tree. Saluti,Anna

  80. fabrizio
    21 gennaio 2013 at 12:40

    salve complimenti per il sito,vorrei sapere se il tto può essere usato per infezioni urinarie croniche eschericchia coli o e proteus tenga presente che io sono un paziente in dialisi, cordiali saluti fabrizio

  81. 21 gennaio 2013 at 15:58

    Salve Fabrizio,essendo un paziente con patologia renale, eviterei assolutamente di assumere il tea tree per uso interno.Nel suo caso opterei per un preparato a base di mirtillo rosso , mannosio e curcuma. Saluti,Anna

  82. Iolanda
    21 gennaio 2013 at 17:16

    Salve vorrei sapere se puo essere usato anche sui cani,il mio cagnolino di 3 mesi, ha delle chiazzoline senza pelo x il corpo e il veterinario nn riesce a capire cos’è? Probabilmente funghi, posso usarlo? Grazie

  83. 22 gennaio 2013 at 15:31

    Buongiorno iolanda,diluisca alcune gocce di tea tree in olio di mandorle o altro olio ed applichi direttamente sulla cute,saluti.Anna

  84. Michela
    29 gennaio 2013 at 22:56

    Buonasera, Imbattendomi in questo blog, ho letto solo cose portentose, relative al tea Tree OIL, speriamo possa aiutare anche mia figlia, che, quasi trentenne, ha un problema molto frequente di ossiuri. Non riusciamo a trovare la causa e non abbiamo trovato ancora alcuna soluzione definitiva.
    Siccome leggo che questo olio ha proprietà antisettiche, potrebbe aiutare mia figlia a risolvere questo fastidioso problema?
    Grazie per risposta
    Michi

    • Maria
      1 giugno 2013 at 18:53

      Mi sono imbattuta nel suo commento. Ho anch’io 30 anni e sono infestata dagli ossiuri, che mi stanno rovinando la vita perchè dimagrisco vistosamente.
      Ho iniziato ieri una cura a base di Tea Tree e volevo sapere se e come sua figlia ha risolto.
      La ringrazio anticipatamente e la saluto.

      • Amos B.
        2 giugno 2013 at 11:19

        Ciao Maria, benvenuta su Miglioriamoci :-)

        Per il problema degli ossiuri ti suggerisco di guardare attentamente questo video http://metodomc.it/intestino

      • 3 giugno 2013 at 09:50

        Buongiorno Maria,Per gli ossiuri può utilizzare il tea tree,ma se l’infestazione è così forte,dubito che da solo possa essere efficace,andrebbero fatte anche altre terapie di supporto. Saluti,Anna

  85. Roberto
    30 gennaio 2013 at 22:52

    Vorrei sapere se posso applicare il Tea tree oil, al mio cane su i pruriginosi bollicini da dermatite
    E se posso applicarlo su una ferita che non riesce a cicatrizzare bene perché il cane spesso si rompe la crosta grattandosi con la zampa.
    Grazie Roberto

  86. Chiara!
    1 febbraio 2013 at 15:46

    Dopo giorni di crisi tra acne e foruncoli, ho cominciato a fare delle ricerche su internet e ho visto che molte persone consigliavano questo prodotto per le sue qualità benefiche. Ho comprato l’olio in erboresteria. Fuori dalla confezione c’è scritto tea tree oil (melaleuca alternifolia). Poi sono andata in farmacia per trovare la crema e mi hanno detto che avevano solo l’olio e mi hanno chiesto a cosa mi serviva. Ho spiegato che mi era stato consigliato per il viso ma mi hanno detto che non va affatto bene per il viso perchè irrita e mi rovina la pelle. Non l’ho ancora usato per paura. Non so cosa fare. Va bene o no?

  87. 1 febbraio 2013 at 18:26

    Buonasera Chiara, il tea tree non è che deve spalmarlo su tutto il viso! in questo senso non va bene, deve prendere un cotton fioc, intingerlo nell’olio e tamponare il foruncolo,prima faccia la prova su alcuni,se non ci sono problemi di irritazione,può usarlo. Saluti,Anna

  88. Enza
    14 febbraio 2013 at 12:11

    Ho una bambina di 3 anni. Mi hanno detto che qualche goccia sulla testa previene da infestazione di pidocchi. E’ vero

  89. 14 febbraio 2013 at 15:29

    Buongiorno enza, l’odore del tea tree è particolarmente sgradito ai pidocchi,può diluirne 3 gocce in una dose di shampoo e lavare i capelli,oppure metterne una o due gocce sulla nuca. Saluti,Anna

  90. 19 febbraio 2013 at 16:16

    ciao, è vero, siete bravissimi, io amo tutto ciò che è naturale, oggi sono a casa, un malessere generale, non so se influenza o altro senza febbre, ho l’olio a casa, come mi consigliare di usarloper il mal di gola tosse, i soliti sintomi influenzali insomma…grazie mille

  91. 20 febbraio 2013 at 09:29

    Buongiorno Luce,può usarlo come indicato sopra:

    In caso di raffreddore, bronchite, sinusite, laringite, catarro, influenza:

    3 gocce su un poco di mollica di pane o in poco miele, tre volte al giorno.

    Uso esterno:

    Per naso arrossato o screpolato, spalmare direttamente alcune gocce.
    In caso di catarro, bronchite etc. tre gocce diluite in olio ( di mandorle o anche di oliva) massaggiate sul petto.
    Mal di gola o gengive infiammate, afte: 4 gocce diluite in acqua per gargarismi.
    Per il naso chiuso 4/5 gocce nell’acqua del termosifone o negli appositi diffusori, alcune gocce su un fazzoletto da annusare.

    saluti,Anna

  92. 20 febbraio 2013 at 09:36

    Può usarlo come indicato sopra,saluti anna
    In caso di raffreddore, bronchite, sinusite, laringite, catarro, influenza:

    3 gocce su un poco di mollica di pane o in poco miele, tre volte al giorno.

    Uso esterno:

    Per naso arrossato o screpolato, spalmare direttamente alcune gocce.
    In caso di catarro, bronchite etc. tre gocce diluite in olio ( di mandorle o anche di oliva) massaggiate sul petto.
    Mal di gola o gengive infiammate, afte: 4 gocce diluite in acqua per gargarismi.
    Per il naso chiuso 4/5 gocce nell’acqua del termosifone o negli appositi diffusori, alcune gocce su un fazzoletto da annusare.

  93. luce
    24 febbraio 2013 at 17:19

    ciao a voi,sono Luce, vi ringrazio tantissimo della vostra gentilezza….

  94. antonio
    4 marzo 2013 at 13:03

    molto soddisfatto del vostro operato scoperto per caso da chi ama curarsi col naturale ,perciò adesso vi chiedo un consiglio mi sto recando da mia sorella che soffre di asma bronchiale ed io vorrei aiutarla a star meglio posso usare le gocce di tea tree e come? vi ringrazio anticipatamente sicuro di avere vostri consigli

  95. 4 marzo 2013 at 15:49

    Buonasera Antonio,innanzitutto l’asma di sua sorella è su base allergica allergica? prima di usare il tea tree faccia la prova per vedere se a sua sorella crea irritazione. Ne mette due gocce all’interno del polso,se non ci sono reazioni di eccessivo rossore o prurito,può utilizzarlo. Può metterne alcune gocce su un fazzoletto e respirarlo,oppure utilizzando un diffusore,nebulizzarlo nell’ambiente così lo respirerà. Tenga presente che il tea tree in questo caso può solo essere di aiuto, l’asma è una problematica che va affrontata con rimedi naturali diversi,a cominciare dal ribes nigrum. Allo stesso modo può utilizzare anche olio essenziale di lavanda,ottimo per l’asma. Saluti,Anna

  96. Mara
    11 marzo 2013 at 11:56

    Buongiorno a tutti. Complimenti per gli argomenti trattati. Volevo un consiglio: ho un cucciolo di chihuahua al quale gli è stato diagnosticato una micosi. E’ in cura con delle gocce e localmente gli metto una crema Pevaryl 1%. Ho letto che il Tea tree Oil potrebbe andar bene ma non so come utilizzarlo. Mi potete dare qualche consiglio? Grazie. Mara

  97. 11 marzo 2013 at 12:28

    Salve Mara,la zona da trattare è piccola o estesa?

  98. Mara
    11 marzo 2013 at 17:59

    La zona da trattare e piccola ma ripetuta in più parti del corpo, ne ha 3 sulla schiena, 2 sulla coda e 2 sulle coscie e sulle zampe anteriori di diam.circa di 1,5 cm e poi alcuni più piccoli sulle zampette e sulla testa. E’ una tortura vederlo così, anche perchè è un cucciolo di circa 500 grammi. Purtroppo è stato contagiato da un gatto randagio che aveva la micosi. Grazie per la risposta.

  99. 11 marzo 2013 at 18:16

    Salve Mara,in questo caso l’olio andrebbe utilizzato puro,cominci mettendone una goccia tutti i giorni in quelli che ha sulla schiena,se il tea tree funziona in pochi giorni migliorerà. essendo un cane così piccolo ,tratterei le zone poco per volta.Mi faccia sapere,Anna

  100. sabrina
    12 marzo 2013 at 14:43

    leggendo il tutto posso dire che i vostri consigli sono da provarli tutti.grazie

  101. sebastiano
    14 marzo 2013 at 09:05

    vorrei un consiglio per mio figlio che ha 9 anni da qualche mese soffre di eczema atopico nelle mani e nei piedi posso usare tea tree oil ? se è si come va usato? il dermatologo mi ha scritto una schiuma al cortisone che fa il suo effetto ma non la posso usare sempre mi ha detto di tenere il corpo sempre ben idratato con creme specifiche per soggetti otopici ma il problema c’è sempre grazie

  102. 14 marzo 2013 at 11:05

    Buongiorno Sebastiano , nell’eczema atopico andrebbero valutate varie cose,occorre tener presente anche l’alimentazione,andrebbero evitati latticini,uova ,cioccolato ,crostacei ecc…tutte quelle sostanze che possono aumentare l’infiammazione. L’eczema atopico è infatti una infiammazione della pelle. Le terme di Comano ,che si trovano in Trentino sono specializzate in terapie per bambini ,gliele consiglio caldamente. Comunque può provare con crema al tea tree,alla calendula o a base di acque termali,è importante che queste creme siano di origine naturale.
    vanno bene anche creme all’aloe, che mitica il prurito.
    Aggiungerei oligoelemento :
    manganese e zolfo ,una fiala a giorni alterni
    cedro del libano in gemmoderivato, 35 gocce tre volte al giorno.
    Se l’eczema è molto fastidioso va aggiunto ribes nigrum in gocce .
    Valutare queste problematiche senza conoscenze più approfondite è comunque non semplice,saluti.Anna

  103. sebastiano
    14 marzo 2013 at 18:05

    grazie

  104. anna
    27 marzo 2013 at 00:05

    ho anch’io incontrato per casi il vostro sito e mi piace parecchio. Uso moltissimo glio o.e. e sono sempre alla ricerca di rimedi efficaci. Volevo sapere la proporzione da utilizzare se volessi fare una preparazione, quante gocce in quanta crema o olio ? Ho visto 20 su 100 va sempre bene? scusate le domande, ma ho visto che date risposte sempre chiare. Grazie.Anna

  105. 27 marzo 2013 at 10:15

    Buongiorno anna,la diluzione per 100 ml di olio,va dalle 10 alle trenta gocce di olio ess, per esempio se dobbiamo fare un olio per un bambino o una donna in gravidanza o un anziano debilitato useremo 10 gocce,per un adulto useremo fino a 30 gocce. TEnendo presente che in gravidanza non tutti gli oli vanno bene. Soluzioni più forti ,ad esempio 30 gocce di oli ess x 30 ml di olio,possono essere usate per massaggi sportivi o dolori acuti. Saluti,Anna

  106. patrizia
    31 marzo 2013 at 00:03

    buonasera Anna,
    le chiedo un consiglio, ho una sinusite piuttosto aggressiva, a niente sono valsi il fluimucil ed il cortisone in aerosol. Adesso sono costretta ad assumere gli antibiotici. La situazione è migliorata ma ancora non è risolta. Posso assumere le gocce di tea tree in associazione con l’antibiotico (amoxicillina) ed in che dosi?
    grazie e Buona Pasqua

  107. 8 aprile 2013 at 01:58

    HO TROVATO PER CASO IL VOSTRO SITO DEVO FARVI I MIEI COMPLIMENTI PERCHE E’ VERAMENTE INTERESSANTE FATTO BENE ED ESAURIENTE NELLE
    VARIE PATOLOGIE, ANCORA COMPLIMENTI.

    • Amos B.
      8 aprile 2013 at 08:48

      Ciao Ivana, benvenuta su Miglioriamoci e grazie per i complimenti :-)

  108. anna
    29 aprile 2013 at 18:42

    Buongiorno,complimenti per il sito.
    Volevo anch’io togliermi un dubbio,per i brufoli sulla schiena e meglio usare la crema tea tree oppure l’olio? e una zona estesa.
    E come doccia schiuma avete qualche consiglio?
    Ciao e grazie

  109. Antonio
    29 aprile 2013 at 18:53

    Salve, vorrei sapere se il TEA TREE OIl va bene anche per i batteri che causano la paradontite. Grazie

  110. 30 aprile 2013 at 09:20

    Buongiorno Anna,sulle zone estese può usare olio ess. di tea tree diluito in olio di mandorle. In estate quando fa caldo e l’olio può dare fastidio,può utilizzare al posto dell’olio di mandorle, del gel di aloe. Per quello che riguarda il bagnodoccia,le consiglio di usarne uno neutro e di aggiungervi alcune gocce di tea tree. Saluti,Anna

  111. 30 aprile 2013 at 09:25

    Buongiorno Antonio, sì il tea tree risulta essere efficace nella paradontite,in commercio può trovare dentifrici già pronti a base di tea tree. Saluti,Anna

  112. Francesca
    30 aprile 2013 at 09:56

    Buongiorno vorrei chiedevi se l’olivo essenziale tea tree va bene per fistola anale con ascesso. Io lo sto utilizzando in loco mescolato a crema calendula e olio d’oliva e mi pare sia positivo.grazie mille per le ottime informazioni del vostro sito.francesca

  113. 30 aprile 2013 at 11:40

    Buongiorno Francesca, il tea tree può essere utilizzato in caso di fistole anali. Le consiglio anche impacchi con acqua argillosa ed assunzione di vit. C,saluti.Anna

    • olga
      1 dicembre 2013 at 21:22

      Buonasera… in caso di fistole perianale con ascesso quali sarebbero le dosi di t.t.o. calendula e olio d’oliva da diluire insieme?… grazie mille…

      • anna
        3 dicembre 2013 at 12:05

        Buonasera olga, 30 gocce di tea tree per 100 ml di olio,può usare anche solo olio di calendula o di oliva,oppure metà e metà….Saluti.Anna

        • olga
          4 dicembre 2013 at 13:57

          Grazie Anna… posso quindi preparare il composto in queste dosi e poi utilizzarlo volta per volta… cmq si tratta del mio pastore tedesco adulto… la posologia è uguale? E quante volte al giorno devo applicarla? Gli impacchi di acqua argillosa?

          • anna
            5 dicembre 2013 at 16:06

            Buonasera Olga,può usare le stesse dosi e fare anche gli impacchi argillosi,saluti.Anna

            • olga
              7 dicembre 2013 at 09:27

              Grazie mille….

  114. Lorenzo
    1 maggio 2013 at 11:23

    Buongiorno…..da qualche giorno mi e’spuntato un porro sul viso…..posso usare quest olio sul porro??lo fa scomparire?grazie :-)

  115. 2 maggio 2013 at 07:33

    Buongiorno Lorenzo,se il porro è lontano dagli occhi,può usare il tea tree per il porro,due gocce sopra la parte due volte al giorno,fdino a quando non viene via,saluti. Anna

  116. Lorenzo
    2 maggio 2013 at 09:04

    Buongiorno Anna….il porro e’a 2/3 cm dall occhio sinistro….in erboristeria mi hanno detto di applicarlo….senza allungarlo….quindi lo metto sul dito e poi tampono…..lei cosa mi consiglia?grazie e buona giornata :-)

  117. Manuela
    6 maggio 2013 at 17:02

    Buonasera,
    volevo sapere se il TTo poteva essere usato anche in caso di ragadi ai talloni.
    Grazie.

  118. Monica
    8 maggio 2013 at 21:49

    Buonasera.
    Ho appena visto che la gattina randagia che di solito viene da me a mangiare ha una brutta ferita alla zampina, sembra come se se la fosse schiacciata, si vede un taglio profondo all’altezza del polso (diciamo così) e le dita sono gonfie e un’altra ferita tra le dita…purtroppo non si lascia avvicinare, ma se dovessi riuscire a prenderla e a tenerla ferma, potrei metterle qualche goccia di tea tree oil magari diluito con olio di mandorle (sono gli unici due oli che mi trovo in casa)? Mi dispiace davvero tanto vederla così…morirà con l’infezione che inevitabilmente le si formerà…tra l’altro forse è anche incinta….

    Grazie della Vs. attenzione e complimenti per il sito.

    • Monica
      8 maggio 2013 at 22:30

      Aggiornamento:
      Ha mangiato e se n’è andata…in effetti stavo pensando che, non potendola controllare, l’olio se lo leccherebbe e magari la intossicherebbe anche…spero di rivederla domani e provo a tritarle un pò di antibiotico nella pappa…
      Grazie ancora. E’ da un pò che vi seguo e vi ringrazio per le utili informazioni che date.

  119. 9 maggio 2013 at 09:25

    Buongiorno Monica, non ha la possibilità di chiamare l’Enpa o il gattile della zona ? di solito hanno persone che si occupano di curare i randagi. innanzitutto deve darle dell’antibiotico nel cibo, non utilizzi tea tree perchè il gatto si lecca,può usare della semplice acqua ossigenata oppure una diluizione di tintura madre di calendula o echinacea,25 gocce per mezzo bicchiere d’acqua. Mi faccia sapere,saluti.Anna

    • monica
      9 maggio 2013 at 14:16

      Ho fatto proprio così!
      Stamattina fortunatamente la gattina si è fatta vedere e sono riuscita a farle mangiare la compressa di antibiotico e a “spararle” l’acqua ossigenata sulla zampa. Oggi a pranzo ha rimangiato di nuovo. Nel frattempo mi voglio procurare anche la tintura madre che mi ha consigliato: in che modo gliela devo applicare?
      Speriamo bene…
      Sì, l’enpa c’è e spesso abbiamo collaborato per altri casi. Vorrei riuscire a curarla non spostandola da quello che è il suo habitat…vedremo cosa succederà nei prossimi giorni.
      La ringrazio tanto per il suo aiuto.

  120. viola
    9 maggio 2013 at 12:57

    ciao a tutti,
    per le pustole rosse sui glutei,posso utilizzare il TTo diluito in olio di mandorle pure? Oppure puro?
    Per le smagliature perlacee puo’ essere utile?
    Grazie

  121. 9 maggio 2013 at 16:14

    BUongiorno Monica, sono molto contenta che la micia abbia preso l’antibiotico! continui così, la tintura dovrebbe usarla per impacchi,ma penso che non riuscendo a prendere la micia,possa anche sparargliela! mi faccia sapere,saluti

    • monica
      18 maggio 2013 at 05:54

      Aggiornamento:
      la gattina è stata bravissima. Ha preso l’antibiotico mattina e sera tutti i giorni. L’echinacea gliel’ho sparata i primi due giorni e nei successivi, visto che le dava fastidio ed avevo paura che non tornasse, gliene ho messo qualche goccia su dei pezzi di formaggio..non tanto graditi ma poi alla fine li ha mangiati. La zampina si è sgonfiata, le ferite si stanno rimarginando e già da qualche giorno la riappoggia a terra.
      Purtroppo penso abbia perso i micetti perchè oramai staziona nel giardino di casa mia…magari le ferite se l’è procurate proprio per difendere la cucciolata… chissà… comunque la ringrazio tanto per il supporto che mi ha dato. Cari saluti

  122. 9 maggio 2013 at 16:16

    Cosa intende per pustole ? compaiono periodicamente o le ha sempre? sulle smagliature il tea tree non serve,può usare olio di argan o di rosa mosqueta ,saluti,Anna

  123. karine
    15 maggio 2013 at 09:33

    vorrei gentilmente sapere se e’ vero che assunto x via orale 2 gocce al giorno in un po’ di acqua aumenta le difese immunitarie. mia figlia a 9 anni e da piu’ di un anno soffre di verruche plantari(ne e’ bastata una, presa in piscina) che continuano a proliferare ,il dermatologo associa questo 0 difese immunitarie. grazie…..

  124. 15 maggio 2013 at 11:53

    Ciao Karina,ti consiglio di mettere due gocce di tea tree sulla verruca ,il tea tree stimola il sistema immunitario ma in un bambino di nove anni per rinforzare il sistema immunitario meglio per uso interno,prendere echinacea in gocce.Saluti.Anna

  125. 18 maggio 2013 at 07:28

    Buongiorno Monica,grazie mille a te che ti sei presa cura della gattina e grazie per avermi dato notizie, buona giornata.Anna

  126. aurtur
    23 maggio 2013 at 11:30

    buongiorno,
    ho letto l’articolo pubblicato in questa pagina web,
    ho dei dubbi su ciò che si dice all’inizio,
    il nome scientifico della pianta non è Melaleuca Alternifolia Cheel e quello comune invece non è Tea Tree, da cui si produce un olio essenziale denominato Tea Tree Oil,
    grazie

  127. 23 maggio 2013 at 12:16

    Buongiorno,il nome è Melaleuca Alternifolia ,dalla quale si ricava il tea tree oil, saluti.Anna

  128. tera
    23 maggio 2013 at 23:13

    Ciao,grazie per questo sito veramente interessante e pieno di utili consigli. Anche io ho una domanda da fare,in questo periodo soffro molto per allergie primaverili,puo’ essere utile il tea tree oil e se si in che modo? Altrimenti cosa posso usare come rimedio naturale? Il sintomo piu’ fastidioso e’ il naso congestionato e otturato. Grazie

  129. 24 maggio 2013 at 09:37

    Buongiorno Tera, per le allergie primaverili dovrebbe assumere Ribes Nigrum in gemmoderivato 50 gocce due o tre volte al giorno in poca acqua + vitamina c . In commercio può trovare anche spray nasali a base do ribes, saluti.Anna

  130. Angela
    3 giugno 2013 at 08:56

    E’ la prima volta che vi scrivo ma il sito mi piace molto! Avrei una domanda: a volte mi capitano brufoli molto grandi e infiammati completamente sottopelle, non si vede il “punto di sfogo” bianco che in genere è presente nei brufoli. In pratica è una specie di ciste.
    Va bene il TTO in questo caso?

  131. 3 giugno 2013 at 09:53

    Buongiorno Angela, può mettere una goccia di tea tree sul brufolo,due volte al giorno. Saluti.Anna

    • Angela
      3 giugno 2013 at 09:57

      Gentile Anna, grazie mille per la sua risposta.
      la goccia la applico con del cotone o cotton fioc, oppure direttamente col dito? Bisogna massaggiare fino ad assorbimento?
      Grazie ancora!

  132. 3 giugno 2013 at 10:33

    Buongiorno Angela,può applicare l’olio con un cotton fioc o con il dito,non occorre massaggiare , saluti.Anna

  133. Elisa
    18 giugno 2013 at 02:11

    Posso applicarlo su ferite aperte oppure su crosticine di ferite in fase di guarigione?

  134. 18 giugno 2013 at 09:40

    buongiorno Elisa ,può diluire alcune gocce di tea tree in olio ed applicare sulla ferita,saluti.Anna

  135. Elisa
    18 giugno 2013 at 09:58

    Grazie, potresti dirmi le dosi? Inoltre, va bene sia su ferite aperte che crosticine? Che effetti beneficio?

  136. 18 giugno 2013 at 10:28

    Salve, 30 gocce per 100 ml di olio,può usarlo sia su ferite aperte , che con crosticine. oppure può diluire tre gocce in un cucchiaio di olio ed usarlo al momento del bisogno. Il tea tree è un disinfettante,favorisce la rimarginazione e la rigenerazione della pelle. Anna

  137. Elisa
    18 giugno 2013 at 11:57

    Grazie mille! accellera anche la rimarginazione?

  138. martina
    9 luglio 2013 at 20:35

    ciao anna! volevo un’informazione…sto curando un condiloma perianale con un gel che però brucia tantissimo e l’ho per questo sospeso. dovrei andare a bruciarlo tra un mese dal ginecologo ma mi chiedevo se nel frattempo non potesse essere utile applicare del tea tree…ho in casa sia la crema che l’olio..grazie mille!!

  139. 10 luglio 2013 at 15:36

    Ciao Martina,puoi applicare due gocce di olio direttamente sulla parte due volte al giorno, saluti.Anna

  140. marty
    24 luglio 2013 at 15:24

    Sto impazzendo per un erpes che non riesco a mandare via, ho applicato il tea tree ma bruciava tantissimo.
    E’ sulla pelle tra labbra e naso ed è una macchia rosa. E’ una reazione normale? Forse occorreva diluirlo? Ringrazio anticipatamente per la risposta.

  141. 24 luglio 2013 at 16:08

    Salve Marty,alcune persone sono molto sensibili agli oli essenziali,per questo motivo prima di utilizzarli va fatta la prova mettendo alcune gocce di olio sul polso,se non ci sono reazioni di rossori importanti si può usare l’olio. azzardo che il punto dove lei ha applicato l’olio è delicato ,quindi diluirei due gocce di tea tree in gel di aloe ed applicherei ,saluti.Anna

  142. penny
    27 luglio 2013 at 23:49

    Ho trovato molto interessante il sito e avrei bisogno del vostro aiuto. Mia figlia, maggiorenne, soffre di follicolite nelle zone intime e all’interno coscia, le si formano grandi rigonfiamenti rossi e doloranti dai quali spesso fuoriesce pus. Quando si rimarginano la pelle rimane iperpigmentata. E’ stata sottoposta anche a forti cure farmacologiche ma il problema è ricomparso. Posso usare, e come , il tto per questo problema e per l’ iper pigmentazione? Grazie

  143. 29 luglio 2013 at 09:51

    buongiorno penny, può applicare localmente il tea tree sopra ogni rigonfiamento,una goccia due volte al giorno,fino a che l’infezione non è risolta.Poi per prevenire continua con gel di aloe,nel quale avrà diluito alcune gocce di olio ess.di lavanda anche uno scrub settimanale può essere di aiuto. Per l’infezione può prendere per bocca gemmoderivato di noce,50 gocce tre volte al giorno.Saluti,Anna

  144. Silvia
    10 agosto 2013 at 12:21

    Complimenti leggendo i vs commenti sto imparando tante cose. Ora però ho da chiedervi due consigli. Primo: il tto può aiutarmi nell’alitosi? Come dovrei usarlo?
    Secondo: da anni mio figlio ha delle piaghe sulla lingua. La famosa lingua a carta geografica. Il tto può servire a fargli passare questo enorme fastidio. Grazie. Silvia

  145. anna
    10 agosto 2013 at 12:45

    Salve Silvia, può diluire due gocce di tea tree in un cucchiaio di olio di oliva ed ingerirle,l’alitosi è comunque un problema interno e bisognerebbe cercare di capire perchè c’è….per quello che riguarda il bambino ,intanto quanti anni ha? le piaghe possono essere date da un problema di stomaco,acido,fermentazione ecc…mi occorrono più indicazioni per poterle dare un consiglio.Saluti,Anna

  146. Ivo
    12 agosto 2013 at 17:24

    Buongiorno e complimenti per il sito!
    Premesso che sudo molto, chiedo il vostro aiuto perché sono ormai diversi anni che soffro di onicomicosi alle unghie dei piedi!
    Ho provato diversi smalti, l’unica cura efficace è stata quella fatta con pasticche di sporanox (non vorrei prenderne più perché fanno male al fegato).
    Riuscivo a guarire ma dopo 3 o 4 mesi il fungo alle unghie tornava pur indossando sempre scarpe di cuoio (diverse ogni giorno) e calzini di cotone.

    Sto leggendo dei benefici del TTO e volevo chiedervi consiglio su come e con quale frequenza applicarlo. Se e con quale frequenza devo mettere anche un disinfettante alle scarpe… se devo seguire una dieta particolare.

    Potete suggerirmi una cura anche per l’allergia agli acari?
    Tale allergia comincia a manifestarsi nel periodo autunnale con il riaccendersi dei termosifoni e termina verso marzo.

    Grazie infinite

    Un saluto cordiale

    Ivo

  147. anna
    13 agosto 2013 at 09:57

    Buongiorno Ivo, per i funghi delle unghie :

    pediluvi con tre cucchiai di sale grosso e due di aceto da fare 2/3 volte la settimana, cospargere poi i piedi utilizzando dell’argilla verde ,come se fosse borotalco. Utilizzare l’argilla tutti i giorni.
    Due volte al giorno due gocce di tea tree direttamente sulla parte .
    Rinforzare il sistema immunitario con echinacea o uncaria tomentosa.
    Integrare le vit. del gruppo B (o lievito di birra uso alimentare)+ acidiphilus .
    Ridurre il consumo di carboidrati raffinati,zucchero ed alcolici.
    Come si presenta l’allergia agli acari?

    saluti,Anna

  148. Ivo
    13 agosto 2013 at 10:22

    Buongiorno Anna,
    grazie per i consigli!
    L’allergia agli acari si manifesta con difficoltà respiratoria/ fischietto ai bronchi sopratutto la notte quando dormo.

    Grazie infinite

    Ivo

  149. Ivo
    13 agosto 2013 at 11:01

    Buongiorno Anna,
    dimenticavo, per quanto tempo devo seguire la cura per il sistema immunitario e qual’è la terapia?

    Sudando molto, ho la pelle dei piedi molto secca!
    Posso mettere l’argilla verde tranquillamente?

    Grazie

    Ivo

  150. anna
    13 agosto 2013 at 11:41

    Buongiorno Ivo, allora visto che l’allergia comincia a manifestarsi in autunno proviamo a rinforzare il sistema immunitario per entrambe le sue problematiche:

    ribes nigrum 50 gocce mattino prima di colazione e 50 al pomeriggio
    oliogoelemento manganese /rame 1 fiala a giorni alterni per tre mesi
    + vitamine gruppo b ( può usare un cucchiaio di lievito alimentare sull’insalata o sulla pasta ) per tre mesi. Lo trova in erboristeria.
    axidophilus ,sono fermenti lattici , a volte si trovano già preparati con le vit del gruppo B, un ciclo di 20 giorni.

    ad inizio ottobre mi aggiunge una compressa di vitamina C.
    Per i piedi ,usi l’argilla,se i piedi si seccano troppo utilizzi gel di aloe per reidratare . Per quello che riguarda l’allergia ,potrebbero esserci dei cambiamenti da fare,in base all’andamento. MI faccia sapere,saluti.Anna

  151. anna
    13 agosto 2013 at 11:43

    Dimenticavo, il ribes non si utilizza in caso di pressione molto alta,se non ha problemi di questo genere,può usarlo tranquillamente,altrimenti mi faccia sapere. Saluti.Anna

  152. Ivo
    14 agosto 2013 at 09:42

    D’accordo Anna, la terrò aggiornata!
    L’axidophilus una compressa al giorno?

    Per quanto riguarda le unghie in quanto tempo dovrei vedere dei miglioramenti?

    Un saluto cordiale e un buon ferragosto a voi tutti

    Ivo

  153. anna
    14 agosto 2013 at 11:53

    Buongiorno Ivo, sì una compressa al giorno,in 15 giorni dovrebbe già vedere miglioramenti, buon ferragosto,Anna

    • martina
      14 agosto 2013 at 20:50

      ciao anna! volevo dirti che con il tea tree sono riuscita a far sparire completamente il condiloma che mi era uscito!!! perfino il ginecologo non ci credeva…

  154. anna
    16 agosto 2013 at 07:23

    Ciao Martina,grazie mi fa molto piacere per te! buon venerdì,Anna

  155. Sebastiano
    20 agosto 2013 at 00:49

    Salve, intanto complimenti x il sito! Vorrei un consiglio x mio figlio che ha 9 anni e da un Po’ di tempo ha un infezione batterica (staphilococcus hominis)sul naso, ha preso x 3 sett. Un antibiotico , sembrava guarito ed invece…così abbiamo fatto una cura x 10gg con antibiotico locale (Rifocin) , ma anche qst nn ha dato i risultati sperati…mi chiedevo se era possibile utilizzare il tea tree , ho sia l olio che la crema xò’ sono della just, se si in ql dosi e x qnt tempo? E’ possibile curare onicomicosi adulto ? Ah, un unghia e’ completamente gialla…grazie mille.

  156. anna
    20 agosto 2013 at 10:07

    Buongiorno Stefano, per il suo bimbo ,faccia prima una prova mettendo due gocce di tea tree sul polso ,se non ci sono arrossamenti o altro tipo di reazioni, può metterne due gocce tutti i giorni,direttamente sulla parte. Per la sua unghia invece,due gocce di tea tree puro direttamente sull’ unghia per due volte al giorno,ci vorrà un po’ di tempo. consiglio per entrambi l’assunzione di echinacea o altro prodotto per rinforzare il sistema immunitario. Saluti,Anna

  157. Sara
    8 settembre 2013 at 16:09

    Buongiorno! Ho trovato il vs. sito cercando informazioni soddisfacenti sull’utilizzo del tea tree e a mio avviso è il migliore che abbia trovato, complementi!

    Domanda: il tea tree può avere qualche utilità anche per le metastasi epatiche?

    Grazie infinite

    Sara

  158. Anna Bononcini
    13 settembre 2013 at 07:37

    Buongiorno Sara, sulle metastasi epatiche il tea tree non ha alcun effetto, saluti.Anna

  159. Monica
    17 settembre 2013 at 05:32

    Buongiorno Anna.
    Sono Monica, (quella della gattina randagia, se ricordi…).
    Stavolta ti chiedo un consiglio per il cane che ho in casa. Ogni tanto capita che i graffi che si fa da solo (soffre di infiammazioni alle orecchie per le quali utilizzo il TTO diluito in olio di mandorle), o giocando con il gatto con cui convive, si infettano e gli si formano delle zone rotondeggianti sulla pelle, dove il pelo cade, si arrossa e si crea acquetta trasparente. Il veterinario mi dà l’antibiotico che risolve sempre l’infezione, ma per evitare di sottoporlo a cicli di terapia (12-15 giorni) potrei provare ad utilizzare il TTO direttamente sulla parte infettata magari diluito con altro olio? Sarebbe il caso di aumentare anche le difese immunitarie? Tieni conto che è un cane di 60 kg di amore al quale riesco a dare le cose “estranee” che non siano cibo solo sotto forma di pasticca (quindi una soluzione da far bere sarebbe impossibile).
    Grazie per la risposta.

  160. anna
    17 settembre 2013 at 11:46

    Buongiorno Monica ,può sicuramente usare il tea tree direttamente sulla parte infetta, lo misceli con olio ed eventualmente anche con olio ess di lavanda. Per stimolare le difese immunitarie può usare echinacea in gocce ,visto che è sessanta kg direi 35 gocce per 20 giorni, poi pausa di dieci giorni per tre mesi. Nel caso ci sia infezione gli dia 35 gocce due volte al giorno. Mi faccia sapere,saluti.Anna

  161. Mary
    18 settembre 2013 at 22:36

    Ciao Anna, a mia mamma e’ stato diagnosticato un lichen alla lingua, ho letto che può essere d’aiuto sia l’argilla rossa che il tto tu che mi consigli? Ultimamente ha dolore

  162. anna
    19 settembre 2013 at 09:58

    salve Mary, il tea tree può essere di aiuto, ne mescoli due gocce ad un gel purissimo di aloe ed applichi direttamente sulla parte due volte al giorno. Faccia assumere in contemporanea un integratore che rinforzi il sistema immunitario,ribes nigrum per esempio 50 gocce due volte al dì, più una dieta ricca di frutta ,verdura e cereali integrali. Se la dieta è povera di frutta e verdura,occorre assumere un integratore di vitamine e minerali .Mi faccia sapere,saluti.Anna

  163. Marco
    8 ottobre 2013 at 16:30

    Buongiorno a tutti,
    sto avvicinandomi all’utilizzo del TEE TREE OIL ed ho scoperto che può essere usato anche per risolvere o migliorare la pitiriasi versicolor.
    Ne soffro da anni e nessun medicamento la ha risolta. Ora vorrei affidarmi al TTO , ma come lo devo usare ? puro, diluito, quando e per quanto tempo ?
    Grazie,

    Marco

    • anna
      9 ottobre 2013 at 19:24

      Buongiorno Marco, la pityriasi è un fungo che predilige le zone grasse della cute, consiglio di utilizzare il sapone di marsiglia puro( senza aggiunta di conservanti,ecc..) per lavarsi,applicherei il tea tree la sera,può utilizzarlo puro direttamente sulle zone interessate, Se la zona è molto estesa può diluirlo in olio di elicriso o altro olio, (30 gocce per 100 ml di olio) al mattino doccia e crema idratante (è importante che le zone colpite dal fungo siano ben idratate). Consiglio di abbinare propoli in gocce o astragalo in capsule + selenio per l’effetto antiossidante. In alternativa al tea tree può uitilizzare anche l’olio essenziale di thuya. Per quello che riguarda l’alimentazione ,cerchi di non consumare troppi lieviti e dia la preferenza a verdura,frutta e cereali integrali. Per quanto riguarda la durata del trattamento è difficile stabilire un tempo, visto che la cosa va avanti da anni ,direi di cominciare e vedere l’effetto… Mi faccia sapere, saluti Anna.

      • Marco
        10 ottobre 2013 at 09:29

        Grazie Anna,
        volevo precisarle che sono 10 anni ca che sono vegano e questa scelta mi ha aperto anima e corpo e la mia alimentazione è basata su cereali integrali, verdura e legumi in tutte le sue forme e colori e utilizzo solo lievito a pasta madre. Durante l’estate scorsa ho usato la propoli in capsule per 2 mesi ca ma per ora la pitiriasi continua e so che probabilmente continuerà ancora, tutte le malattie della pelle sono lente a guarire. Proverò con TTO o Thuya. Quale sono le caratteristiche di questi oli, o quale è meglio ?
        Saluti

  164. VITO
    10 ottobre 2013 at 14:54

    Ciao Anna, da un paio di anni mi sono uscite delle macchie bianche su una guancia, ll dermatologo 1 anno fa mi ha diagnosticato “vitiligine” e dato delle creme, ma la macchia non è regredita! tu che mi consigli?

  165. anna
    10 ottobre 2013 at 15:44

    Buonasera Marco ,nel suo caso ,come prima scelta,userei il tea tree che è un ottimo antifungino.Saluti.Anna

  166. anna
    10 ottobre 2013 at 15:49

    Buonasera Vito, per la vitiligine provi con Vit.C ,betacarotene e bioflavonoidi associati al Ginkgo biloba, secondo molteplici studi ,questa pianta promuove la ripigmentazione della pelle,oltre ad essere un antiossidante ed un antinfiammatorio. In erboristeria troverà le capsule o compresse, non usi il ginkgo se utilizza antiaggreganti piastrinici o anticoagulanti nel caso utilizzi dei farmaci tipo aspirinetta,me lo faccia sapereche le indicherò un’altra pianta,saluti.Anna

    • Vito
      10 ottobre 2013 at 17:28

      Grazie Anna.
      Non prendo farmaci . come si chiamano le capsule o compresse che posso acquistare in erboristeria? In queste capsule ci sono tutti gli elementi da te consigliati. Ancora Grazie.

  167. anna
    10 ottobre 2013 at 17:41

    Buonasera Vito, deve prendere due prodotti :
    1 capsule di ginkgo
    1 betacarotene,vit C e bioflavonoidi

    chieda al negozio, di prodotti come questi ce ne sono di tante ditte, Saluti,Anna

  168. Laura
    22 ottobre 2013 at 00:31

    Consigli utilissimi. So che ilTTO è valido anche per la candida recidiva. Mi chiedevo se potessi prenderlo anche per via orale e per quanto tempo visto che ne soffro. Grazie

  169. anna
    22 ottobre 2013 at 16:50

    buonasera laura, può prendere il tea tree ai primi sintomi per una decina di giorni, tre gocce mattina e sera,come prevenzione le consiglio Candinorm i capsula per 40 giorni ,da rifare eventualmente ai cambi di stagione.Saluti,Anna

  170. Chiara
    31 ottobre 2013 at 14:10

    Ciao, ho una bimba di 3 anni che sin da pochi mesi di vita soffre di bronchiti, faringiti, placche.
    Ha avuto anche bronchite asmatica per 2 volte. Ho tentato per un anno intero le cure omeopatiche… finchè ho rinunciato DAVVERO A MALINCUORE (!!!!)
    Parlando con un’amica ho scoperto il TTO. Lei ha una bimba anche più piccola della mia e in caso di mal di gola in genere, somministra 3gtt in pochissima acqua per 2 volte al giorno e lontano da pasti… HO LETTO ORA SUL VOSTRO FANTASTICO SITO CHE NON VA ASSOLUTAMENTE INGERITO!!!!! Mia figlia l’ha preso solamente ieri sera e stamattina… devo continuare??????
    Attendo una vostra risposta…
    Grazie mille!!!!!! Chiara

  171. anna
    31 ottobre 2013 at 15:23

    Buonasera Chiara,stia tranquilla non succederà nulla,anche se è sconsigliato l’utilizzo del tea tree in bambini piccoli per uso esterno. Può usarlo per farle massaggi sotto ai piedi oppure vaporizzato nella cameretta dove la bimba dorme. Per la bronchite asmatica nei bimbi è meglio utilizzare:

    Ribes nigrum + carpino mg gocce
    vit.c
    manganese/rame in oligoelemento

    salòuti,Anna

  172. Valentina Rogante
    10 dicembre 2013 at 20:31

    Salve a tutti! Innanzitutto complimenti per questo sito! Volevo chiedervi se il TTO può far sparire i condilomi, perché le ho provare veramente tutte e sono disperata. Ho fatto mille bruciature e messo creme su creme. Non so più cosa fare!

  173. anna
    11 dicembre 2013 at 11:29

    Buongiorno Valentina,diluisca tre gocce di tea tree in gel di aloe ed applichi direttamente sulla parte due volte al giorno,ci vorrà un po’0 di tempo ma dovrebbe funzionare,saluti.Anna

    • danie
      13 dicembre 2013 at 14:35

      Salve anna,
      da circa un anno soffro di ascesso al clitoride resistente a qualsiasi antibiotico e crema, posso usare il TT (vividus) ?
      grazie

  174. anna
    13 dicembre 2013 at 18:33

    Buonasera danie,può usare tre gocce di tea tree diluite in poco olio di iperico,da applicare localmente due volte al giorno. Prenda per 5 giorni 3 gocce di tea tree anche per bocca ,due volte al giorno,può metterlo su un pezzetto di pane ed inghiottirlo. In contemporanea le consiglio l’assunzione di Zinco / rame in oligoelemento una fiala tutti i giorni per 20 giorni,poi una fiala a giorni alterni per almeno due mesi. Saluti.Anna

  175. annapit
    15 gennaio 2014 at 02:42

    complimenti! da un anno circa soffro di cistite postcoitale, questo in concomitanza con sospensione mestruazioni per menopusa.possono essermi utili gli ovuli di tea tree crema? Grazie e ancora complimenti per il sito.

  176. anna
    15 gennaio 2014 at 09:45

    Buongiorno Anna, gli ovuli di tea tree possono essere di aiuto,le consiglio comunque di fare periodicamente un ciclo con compresse di mirtillo rosso e mannosio.Saluti,Anna

  177. teresa
    20 gennaio 2014 at 19:24

    Complimenti Anna,
    per i consigli che da, li trovo eccezionali e molto chiari,sono Teresa e sto usando il tea tree oil su una micosi dei piedi ,dopo tanti antimicotici usati senza risultato ,finalmente mi sto liberando di questo fastidio e antiestetico problema ,grazie alle fantastche proprietà di questo olio .
    Ho conosciuto questo olio grazie a te e te ne sono infinitamente grata.
    Continua cosi.

    • Antonio Frascogna-THE CROW
      21 gennaio 2014 at 01:23

      Sì Teresa , quest’olio è veramente potente per molte funzioni…leggo che può essere anche igerito…come rispirazione, infezioni etc,.., digestioni ,e disinfettazioni interne..etc. si dice : anche per il cuoio capelluto ,spece per calvizie…dalla mia esperienza fa contrasto in (MONOUSO), meglio in vetro..come in tutte le cose..spece ai (BAR) ..qualcuno dice: meglio ingerire poco…Mà io farò esperienza sulla mia pelle …lo sò che non tutti i fisici sono uguali..ed è per questo , che lo proverò per un mese intero 2 , ò 3 volte al giorno a stomaco vuoto…ALL’ imite che succede , potrò andare in ospedale?..non credo, però avremmo una c’èrtezza..tanto io non hò nulla da perdere…e sono convinto che questo olio TEA TREE, potebbe sostituire mezza farmacia..come?? ..QUARDI, se uno riuscisse a siguire tutte le regole, di questo BLOG , ma propio tutte!! ..neanche dell’OLIO avrebbe bisogno..
      Signora ANNA , mi considero un po la pecora nera di questo BLOG..approposito, ma perchè le pecore sono tutte bianche?..DICEVO : con lei, cioè voi..tu ,ma come devo dire..NON le ho mai dato fastidio mo incomincio pure con lei..SARO’ breve…a risentirci .

      • anna
        21 gennaio 2014 at 08:29

        Buongiorno Teresa,grazie per i complimenti,cerco di fare del mio meglio,ma non sono infallibile!! buongiorno Antonio a me le pecore nere,si dice così perchè nel gregge son sempre in numero inferiore,non dispiacciono saluti.Anna

    • Antonio frascogna-THE CROW
      23 gennaio 2014 at 19:39

      TERE’! ,TERESA , mi ascolti..aè, mi ascolti….cioè, volevo dirti: che poi dimentico…l’olio TEA TREE , io lo uso pure come lassativo..una spece di piccola purga….PRODOTTI di oli ne sono parecchi, LUCIE ne sà qualcosa…è per questo mi hai chiamato?..cioè commentato…non solo: in caso che dovresti prendere più oli non tenerli tutti uniti , potrai confonderti come ho fatto io..mi sono confuso con quello che mettevo in testa; SALVIA,e ROSMARINO..non ricordo quale dei due li ho ingeriti per una settimana..meno male che non era veleno…è mica sono come te…MI HAI CHIAMATO SCEMO!.. le bottiglie si somigliano..non capisco perchè non li hanno fatto in formati diversi….VABBUO’, l ‘importante che non li mischi con OLIO DI RICINO, quello lo usavano i fascisti come purga, quando volevano punire qualcuno, glie lo ingerivano…ti fa buttare pure le butella, meglio il veleno…è prchè?..e che ne sò …forse si divertivono così…

  178. Martina
    29 gennaio 2014 at 21:22

    Ciao, sito molto interessante!!!
    É vero che il tea tree oil viene usato contro i cattivi odori degli organi genitali? Se si come bisognerebbe utilizzare l olio?
    Grazie :-)

  179. anna
    30 gennaio 2014 at 09:34

    Buongiorno Martina,il tea tree può essere di aiuto, alcune gocce in acqua tiepida e lavarsi con questa,oppure alcune gocce in un detergente intimo delicato.Saluti,Anna

  180. teresa letizia
    8 febbraio 2014 at 09:09

    cercavo un aiuto per mio figlio di 20 anni che da piccolissimo soffre di dermatite atopica…. non vi dico le creme, le visite dermatologiche e quant’altro… per caso sono arrivata su questo sito e sono felice! A tal proposito mio figlio essendo militare attualmente non puo’ dedicare troppo tempo alla cura del suo viso e collo spesso colpito da questa dermatite squamosa… vorrei preparargli una crema con TTO in modo da utilizzarla gia’ preparata… datemi un consiglio! GRAZIE! Teresa.

  181. anna
    10 febbraio 2014 at 07:55

    Buongiorno Teresa, per il problema di suo figlio mi sembra più adatta una crema solfosalicilica, la può trovare in erboristeria e visto che ha il problema da tanto tempo aggiungerei gemmoderivato di noce 50 gocce tre volte al giorno + lactobacillo axidophilus in capsule. Se vuole provare crema al tea tree ,ne trova in commercio di già pronte oppure aggiunga 20 gocce di tea tree a 100 g di crema.Saluti,Anna

  182. Ivan
    21 febbraio 2014 at 22:39

    Ho trovato per caso questo interessantissimo fol e mi somo deciso a chiedere agli esperti un consiglio in merito ad un problema che mi affligge da poco prima dell’estate scorsa. Ho cominciato a soffrire di dermatite seborroica … petto, cuoio capelluto, zona sottoascellare ed ultimamentr anche ombelico.
    Secchezza generalizzata anche in fronte, pieghe dell’orecchio e canale uditivo … insomma un bel casino.
    Ho richiesto diverso consulti dermatologici … un pò di gocce a base di cortisonici nel canale uditivo che sistemano il problema ma per poco tempo. Lozioni varie e cremine … ma ad oggi non posso dire di ritenermi soddisfatto.
    Ho cominciato da una decina di giorni ad utilizzare doccia shampo, intimo e sapone viso a base di tea tree … ad oggi non posso dire di notare grossi miglioramenti, ma voglio continuare in fin dei conti male non fará.
    Noto comunque il perdurare di arrossamenti sia nella zona sotto ascellare che in quella dell’ombelico … ed una sensazione di secchezza dopo aver fatto la doccia sia sulla fronte che sul cuoi capelluto.
    Chiedo un consiglio agli esperti e vi ringrazio in anticipo per l’aiuto che date

  183. Patti
    25 febbraio 2014 at 20:50

    Buonasera, grazie per i buoni consigli che date. Si può anche utilizzare per le ascelle come deodorante o aiuto per eliminare l odore di sudore? Grazie

  184. ANNA
    26 febbraio 2014 at 09:05

    Buongiorno Patti, può usare alcune gocce di tea tree diluite con un detergente ed utilizzarlo al posto del sapone, il, tea tree non è adatto come deodorante. se vuole togliere l’odore dopo essersi lavata con un detergente a base di tea tree,può usare l’allume di potassio .Saluti,Anna

    • Patti
      26 febbraio 2014 at 11:41

      Ho provato l allume di potassio e purtroppo ho avuto una reazione strana. Le ascelle si sono arrossate tanto e prudevano. Ho purtroppo dovuto smettere. Peccato! Grazie comunque useró tea tree oil per altre cose. Buona giornata a tutti

  185. flavia
    2 marzo 2014 at 09:56

    buon giorno,io sto combattendo con una sinusite facciale ambo i lati con forte mal di testa,in seguito a una bronkite acuta.volevo sapere olio di tea tree 99% e 1% di timo come lo posso usare x la sinusite?posso fare anke aereosol?grazie

  186. flavia
    2 marzo 2014 at 10:06

    il medico continua a darmi antibiotici,ma io sono allergica alla maggior parte,quelli ke mi da non mi fanno nulla e anzi mi hanno indebolito il fisico come posso venirne fuori da queste ricadute di otiti sinisiti ?grazie

  187. anna
    3 marzo 2014 at 10:13

    Buongiorno Flavia, per la sinusite Manganese /rame in oligoelemento 1 fiala al giorno la prima settimana,poi 1 fiala a giorni alterni.
    Vit C -due cpr al giorno
    Ribes nigrum 50 gocce due volte al giorno
    carpinus betulus 50 gocce due volte al giorno
    oe tea tree 3/4 gocce al giorno

    può fare questo per venti giorni,se viene caldo e la sua sinusite migliora può interrompere, prima dell’inverno occorre fare questo trattamento per almeno tre mesi. Eviti di mangiare molti latticini, possono essere di aiuto anche fumenti fatti con oli essenziali, timo,pino mugo ecc..Saluti,Anna

  188. flavia
    4 marzo 2014 at 07:19

    grazie Anna della sua risposta,volevo farle un altra domanda.da quando potro’ avere risultati con la cura ke mi ha dato?e la febbriciola di 37.00 se ne andra’ via?riguardo la sinusite forte.a me avevano dato anke uno spray nasale di nome sinuclear volevo sapere se lo devo sospendere o continuare.GRAZIE

    • anna
      12 marzo 2014 at 15:32

      Buonasera flavia, mi scuso per il ritardo nella risposta,ma mi era sfuggita,la domanda,in una ventina di giorni dovrebbe cominciare a vedere i primi miglioramenti, in questo caso può sospendere lo spray ed eventualmente utilizzarne uno a base di echinacea o ribes nigrum,mi faccia sapere,saluti.Anna

  189. flavia
    12 marzo 2014 at 20:46

    sig.ra ANNA,vorrei chiederle,tra poco mi arrivera’ l allergia verso aprle maggio,come posso far fronte a questa allergia senza prendere medicinali?grazie

  190. anna
    13 marzo 2014 at 09:24

    Buongiorno flavia, ribes nigrum e vit C vanno benissimo per l’allergia continui a prenderlo per tutto il periodo,aumentando il dosaggio del ribes,se occorre,fino a 50 gocce tre volte al giorno, Se l’allergia è forte aggiunga manganese/rame in oligoelemento,una fiala al giorno per una settimana ,poi una fiala a giorni alterni. Saluti,Anna

  191. flavia
    16 marzo 2014 at 09:19

    buon giorno ANNA,ho del fastidiosissimo catarro ke si sta depositando sempre di piu’ in gola,ma non riesco a espottorarlo come fare?grazie

  192. anna
    17 marzo 2014 at 09:49

    Buongiorno flavia, cosa sta prendendo delle cose che le ho indicato?

  193. silva
    20 marzo 2014 at 12:46

    Buongiorno, è possibile usare il TTO per combattere i parassiti delle piante in generale e, in particolare, per il melo cotogno? se possibile, come utilizzarlo? Grazie per la risposta
    buona giornata
    silva

    • ANNA
      24 marzo 2014 at 09:40

      Buongiorno, è possibile . in un litro di acqua calda faccia sciogliere un cucchiaio di sapone di marsiglia puro in scaglie, aggiunga 30 gocce di tea tree oil ,mescoli bene ed usi per le piante o anche per le verdure dell’orto,saluti.Anna

  194. flavia
    21 marzo 2014 at 12:21

    Buon giorno ANNA
    Ribes nigrum 50 gocce due volte al giorno
    fumenti con tea tre sale bicarbonato e alle volte con eucalipto
    Manganese /rame in oligoelemento 1 fiala al giorno la prima settimana,poi 1 fiala a giorni alterni.
    pappa reale da 150 ml.
    ma ora arriva pure la primavera e si fa sentire molto

  195. Anna
    21 marzo 2014 at 12:36

    Buongiorno flavia, se è il catarro che le dà più fastidio può prendere o dello sciroppo alla bava di lumaca o carpino gemmoderivato 50 gocce tre volte al giorno. Saluti,anna

  196. CLAUDIO G
    25 marzo 2014 at 10:00

    Da diversi anni, l’unghia del mio pollice destro si presentava deforme, con striature giallastre e si sfogliava creandomi grande imbarazzo. Il mio medico mi aveva prescritto un antimicotico generico che sinceramente non ha fatto molto. Rivolgendomi al mio farmacista mi ha fatto provare l’lio di Tea Tree… utilizzato ogni con costanza ( qualche goccia sull’unghia prima di coricarmi), dopo qualche mese il problema si è risolto e la mia unghia è ritornata a crescere normalmente… Ora uso il Tea Tree regolarmente a scopo preventivo. Da una settimana prendo 3 gocce la mattina su una zolletta di zucchero, sopratutto per prevenire e ridurre le infiammazioni alla gola di cui soffro spesso a causa di una faringite cronica che si accentua nelle giornate umide e fredde… sono molto fiducioso….!

  197. alberta
    12 settembre 2014 at 23:45

    ho una candida parapsilosis con perforazione del timpano ,mi sono state prescritte alcune medicine che sono otosensibili , ho provato con un cottonfioc e olio trea tree mi sembra di provare un lieve miglioramento per quanto riguarda l’udito ed il senso di tappo, cosa ne pensa?

    • anna
      15 settembre 2014 at 09:50

      Buongiorno Alberta,l’olio ess.di tea tree è un antimicotico e va bene anche per le candidoisi, continui pure ad usarlo,se non dovesse essere risolutivo mi faccia sapere che vediamo di aggiungere qualcosa.Saluti,Anna

  198. Monya
    16 settembre 2014 at 09:24

    Buongiorno.
    Vorrei chiedere un consiglio per uno dei gatti randagi di cui mi prendo cura. Ieri sera l’ho visto con il viso gonfio, in particolare sotto al mento (è talmente gonfio che il mento è grande quasi quanto la faccia). Fortunatamente il gatto si lascia prendere e sono riuscita a controllare se aveva qualche ferita o qualche puntura di insetti o altro ma non ho visto niente tranne una piccola striscetta di sangue al lato della bocca. Volevo mettergli qualche goccia di TTO su tutto il mento , nel caso si trattasse di puntura d’insetti, ma mi sono fermata pensando al fatto che il gatto si sarebbe leccato e a quel punto non so se avrei peggiorato la situazione. Stamattina si è rifatto vivo, ha rimangiato e mi è parso che il gonfiore sia leggermente diminuito.
    Mi dà l’idea di essere una forte reazione allergica ma non so cosa potrei dargli come rimedio naturale. Il ribes nigrum forse? Ho paura di eventuali effetti collaterali dato che non so cosa gli sia successo effettivamente!
    Ringrazio calorosamente per la risposta che vorrete darmi e vi auguro buona giornata.

    • anna
      17 settembre 2014 at 09:37

      buongiorno Monya,ai gatti da molto fastidio l’odore del tea tree ,quindi lascerei stare. Darei sicuramente ribes nigrum e se riesce disinfetti la ferita con tm di calendula o propoli,saluti.Anna

  199. 21 settembre 2014 at 02:27

    Ciao anna stamani ho comprato tea tree remedy oil …ha la stessa dell olio normale perche vicino c e scritto integratore alimentare Sono un po impaurita l ho usato per inalizioni Grazie tanto aspetto rispista

    • anna
      22 settembre 2014 at 15:16

      buongiorno Paola, l’importante è che ci sia scritto che è puro, la voce integratore alimentare va bene,saluti.Anna

  200. Fabio
    24 settembre 2014 at 08:09

    Salve,
    il Tea Tree Oil in opercoli potrebbe essere utile anche nella ipertrofia prostatica? Grazie.

  201. anna
    25 settembre 2014 at 09:47

    buongiorno Fabio,il tea tree non è utile per l’ipertrofia prostatica, meglio una integrazione con capsule di radice di ortica , beva anche del tè verde nella misura di almeno un litro al giorno,le catechine contenute nel tè verde hanno dimostrato la loro efficacia nella prevenzione del tumore prostatico,saluti.Anna

  202. Elena
    27 settembre 2014 at 13:20

    Salve, sono anni che uso il tea tree, soprattutto per evitare ricadute da candida. Su di me funziona! Ora vi chiedo: la mia bimba di 4 anni e mezzo ha una candidosi vulvare e perianale (probabilmente una sovrainfezione da eccessivo uso della piscina termale in vacanza e uso di costumi avendo una pelle molto delicata). La cura propostami dal dermatologo è con una pomata a base di vasellina, ossido di zinco 20% e, purtroppo, cortisone e dopo 7gg una crema antimicotica. Volevo chiedere per una prossima volta, onde evitare ricadute o futuri problemi di questo tipo, posso usare il tee tree per lavare l parti intime della mia bimba? Se sì, come?

    • anna
      29 settembre 2014 at 10:57

      Buongorno Elena,può utilizzare due gocce di tea tree aggiunte ad un detergente intimo, in commercio trova già prodotti di questo tipo in associazione a semi di pompelmo,saluti.Anna

      • Elena
        29 settembre 2014 at 14:15

        Grazie mille per la risposta! (e per la mail)
        I’estratto di semi di pompelmo per via orale? e se sì, una goccina al giorno può andare bene?
        Ps: nel frattempo ho dovuto interrompere la cura consigliatami dal dermatologo che ha scatenato una reazione peggiore sulla cute di mia figlia già alquanto compromessa……….(grrr)……

  203. anna
    29 settembre 2014 at 15:36

    Buonasera elena,intendevo dire che trova dei detergenti già pronti con tea tree e semi di pompelmo. Per uso interno può usare echinacea associata a noce in gemmoderivato, 15 gocce di entrambe due volte al giorno,saluti. Periodicamente anche fermenti lattici,saluti.Anna

  204. Paola
    26 ottobre 2014 at 14:03

    Buongiorno, candida intestinale e vaginale con tanti problemi a livello intestinale…. Sto usando kimulli (tea tree)4 gocce al giorno x via orale. In quanto tempo avrò miglioramenti? La dose è corretta?

    • anna
      27 ottobre 2014 at 09:27

      Buongiorno Paola,difficile dire in quanto tempo avrà risultati,la dose è corretta ma bisogna vedere cosa sono i tanti problemi intestinali…se vuole scrivermi una mail…saluti.Anna

      • paola
        27 ottobre 2014 at 11:54

        Grazie mille per la risposta!

        I miei sintomi sono: tantissima aria, borbogismi, eruttazioni movimenti intestinali dolorosi; se mangio verdure e frutta mi danno fastidio e sto male.. se non le mangio ho problemi ad andare in bagno al punto che mi si forma un tappo a livello rettale e devo usare clistere. Se uso lassativi ( solo di massa o osmotici) mi libero ma ho dolori al colon con aria, se non ne prendo il giorno dopo sto bene, ma poi successivamente mi blocco, bruciore anale, dolori alla schiena (immagino causati da aria intestinale, infatti non mi si gonfia l’addome).Ho sempre avuto un po’ di questi problemi, ma più blandi, a questo punto mi viene il dubbio di aver sempre avuto questa candida mai diagnosticata. Ho passato 40 anni della mia vita a trovare un accordo con il mio colon, a farmi piacere verdure e insalate, avevo raggiunto un equilibrio , ma da agosto è saltato tutto….mi mancano le mie verdure… Che posso fare?

  205. anna
    27 ottobre 2014 at 15:55

    buongiorno Paola, su un intestino così bisognerebbe lavorarci un po’, valutare meglio le problematiche della persona e scegliere la frutta e la verdura più adatta. Sembrerebbe un colon irritabile, ma potrebbe anche essere una candidosi trascurata. Le consiglio di abbinare al tea tree un probiotico specifico per candidosi tipo Candinorm , ma per valutare meglio avrei bisogno di vederla personalmente. Non so da dove mi scrive, oppure può consultare un naturopata,saluti.Anna

SCRIVI qui il tuo commento! Non lo hai mai fatto? Un mio piccolo omaggio è pronto per te! lo riceverai sulla tua mail dopo aver inserito il tuo primo commento :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *