Ebbene sì, anche lo IARC ha sancito che la carne può provocare il cancro mettendo al primo posto gli insaccati seguiti poi dalla carne rossa.

E tutti ora corrono gridando al lupo al lupo!!

Scusatemi ma con questo articolo non sarò né dolce né delicato, ci sono cose che vanno dette e vanno capite bene!

Un branco di pecore

Da quanto tempo gli ambienti alternativi sottolineano l’importanza di non mangiare carne? Possibile che ci sia sempre bisogno della versione ufficiale per considerare un problema come tale?

E ancora, possibile che gli ambienti cosiddetti alternativi indichino l’OMS come una fonte autorevole quando è colei che avvalla tutto il sistema medico di oggi denunciato dagli stessi alternativi che oggi la innalzano come fonte autorevole?

Diciamolo: siamo un branco di pecore che hanno rinunciato ad utilizzare il loro cervello e pendono continuamente dalle labbra del padrone, in attesa della soluzione a tutti i loro problemi!

Quindi bene, da oggi è ufficiale, la carne è cancerogena e chiunque sosterrà questa tesi sarà degno di rispetto..

E di tutte le altre cose che consumiamo ogni giorno pericolose come e più della carne ma che l’OMS non ha ancora dichiarato ufficialmente cancerogene o comunque altamente dannose cosa ne facciamo?

Vi rendete conto che quello che affiora in superficie è sempre solo la punta dell’iceberg?
Riesci a capire che tutto questo teatrino è utile solo per farti credere che esistono davvero dei controlli approfonditi e che quindi ciò che non viene menzionato ufficialmente allora non è pericoloso?

Bene, chiudiamo qui il tema “Un branco di pecore” e passiamo al prossimo punto importante:

Una visione miope

Oggi la scienza ci ha insegnato a guardare il dettaglio e a dimenticarci dell’insieme. Ci distrae con numeri, iperboli, meraviglie facendoci credere di attivarci il cervello mentre
invece questo si spegne sempre di più cullato da questi dati certi che non hanno certo bisogno di essere elaborati o ragionati: ci hanno già pensato altri a farlo!

La carne è cancerogena questa è l’affermazione di oggi.

SEGUICI SU FACEBOOK ;-)

Nel dettaglio ciò che viene indicato come particolarmente cancerogeno non è la carne ma i conservanti utilizzati per lo più negli insaccati: nitriti e nitrati
( come del resto si è sempre denunciato su questo blog e all’interno delle 5 lezioni sul cibo industriale che ti suggerisco di leggere per allargare un poco la tua visione).

Ma anche la carne rossa viene indicata come possibile cancerogeno anche se meno pericolosa dei citati conservanti.

Di cosa stiamo parlando?

Mi sembra incredibile, ma lo sto per fare, sì sto per difendere la carne, nonostante io la eviti il più possibile.

La carne di cui si parla non è vera carne ma solo un ammasso biologico pieno zeppo di medicinali, antibiotici e tossine: questa è la carne che oggi le persone mangiano e su questo non c’è dubbio che sia cancerogena… Ma quella non è carne!

La vera carne proviene da un animale allevato libero, che mangia il cibo che madre natura ha previsto per lui, che non si ammala continuamente perchè costretto a vivere ammassato con altri suoi simili, come invece avviene negli allevamenti intensivi moderni!

La carne indicata dall’IARC come cancerogena è la carne moderna che non ha nulla da condividere con la vera carne, quella prevista da madre natura che, volenti o nolenti, ha comunque sostentato diverse culture nel corso dei millenni di storia dell’uomo!

Quello che è veramente pericoloso è ciò che l’uomo moderno ha scelto di produrre in modo artificiale per aumentare i propri profitti a discapito della salute delle persone..
Lo sapete vero che negli anni 20-30 vendevano creme, cioccolate, orologi radioattivi spacciandoli per salutari…?!

Siccome siamo in argomento, anche l’amianto oggi considerato da tutti cancerogeno è stato utilizzato fino agli anni ’80 ma la sua pericolosità era già ben conosciuta negli anni ’30!!

MORALE: se aspetti che un prodotto venga indicato ufficialmente come cancerogeno allora ti assumi il rischio di utilizzarlo per decenni prima che scatti l’allarme….
L’alternativa è informarti e agire personalmente per difendere la tua salute, il primo passo da compiere è questo: cibidaevitare.it 

Il mondo al contrario

Oggi viviamo in un mondo che distrugge tutto quello che è naturale creando nuovi prodotti che hanno una sola caratteristica considerata importante: costano poco e quindi ci si può guadagnare sopra tanti soldi.

Allo stesso tempo si parla ovunque di salute, “la salute al primo posto” e altri claim del genere starnazzati ovunque solo per farti sentire protetto: noi ci teniamo alla tua salute…

Poi entri in un supermercato e devi trasformarti in Indiana Jones se vuoi acquistare solo alimenti sani…

Notizie notizie notizie, informazioni di ogni tipo, l’OMS lavora per la salute del pianeta…

Ma allora perchè al banco ortaggi non viene venduta solo ed esclusivamente verdura biologica?
Eppure ci sono le evidenze scientifiche che antiparassitari e diserbanti distruggono la salute di chi consuma questi alimenti…

La verità è che è tutto un teatrino e messo su piuttosto bene, per confonderti e portarti a credere che và tutto bene, l’importante è che tu acquisti!

È la carne il problema?

No, il problema siamo noi che abbiamo abdicato, abbiamo rinunciato al privilegio di prenderci la responsabilità della nostra salute e abbiamo deciso di delegarla all’esterno, con grande gioia di tutti coloro che da questa nostra decisione guadagno miliardi ogni giorno!


>>>
Tante sono le cose da scoprire per difendersi efficacemente, il modo migliore che ho per aiutarti è invitarti a iscriverti qui: cibidaevitare.it

 

 

 

Ricette naturali

>>> Inizia OGGI a a Difendere Consapevolmente la tua Salute, comincia da qui: www.Cibidaevitare.it