tè bancha usi e proprietàIn Giappone, dove esiste una lunghissima tradizione che riguarda l’uso del tè, il tè bancha viene considerato un tè comune,ordinario, un tè da bere tutti i giorni, molto meno raffinato di un altro tè molto utilizzato: il tè sencha.

In realtà il bancha, che è utilizzato moltissimo da chi segue l’alimentazione macrobiotica, è un ottimo tè ricco di antiossidanti, ferro, calcio e vitA.
Ottimo alcalinizzante del sangue (regola il ph), è diuretico, ipoglicemizzante e depurativo del sangue.

Inoltre essendo praticamente privo di teina (ne ha un contenuto bassissimo) può essere utilizzato anche dai bambini o da chi non può assumere sostanze eccitanti. Molto indicato per chi ha problemi di anemia.

Ci sono due tipi di tè bancha:

SEGUICI SU FACEBOOK ;-)
  • Tè verde bancha hojicha, ricavato dalle foglie grandi, è l’ultimo raccolto di tè dell’anno, dal colore bruno ottenuto con un processo di tostatura. Ha un sapore leggero che ricorda vagamente il gusto della nocciola. Ha pochissima teina.
     
  • Tè verde Bancha kukicha (il più indicato da usare come curativo), tè verde ottenuto dalla spuntatura dei rametti della pianta vecchia di almeno tre anni, che vengono poi tostati. Ha sapore di nocciola.
    Va fatto bollire per alcuni minuti e può essere riutilizzato per 2/3 volte. Anche questo ha un bassissimo contenuto di teina.

Come utilizzare il Tè Bancha:

Mettere in una pentola un litro d’acqua, portare a bollore, aggiungere un cucchiaio da tavola raso di tè, lasciar bollire per circa 10 minuti.
Spegnere il fuoco e dopo 10/15 minuti filtrarlo. Da bere lungo tutta la giornata.
È buono anche da bere durante il pasto.
Il giorno dopo puoi utilizzare gli stessi rametti facendoli bollire qualche minuto in più.

Meglio utilizzare il tè sfuso piuttosto che quello in filtri.

Naturalmente va bevuto senza zucchero.

[wps_custom_form id=0]

 

Ecco due semplici ricette con il tè bancha Kukicha

Kukicha con aggiunta di shoyu (salsa di soia) : bevanda utile nei casi di stanchezza, mancanza di energia, stanchezza mentale. 
In una tazza metti un cucchiaio da tè di shoyu, versarci sopra una tazza di tè bollente e bevilo caldo.

Kukicha con aggiunta di umeboshi (prugna utilizzata in macrobiotica): utile per problemi digestivi, gonfiore intestinale e come aiuto per l’attività del fegato.
Prendi una tazza di tè bancha e fallo bollire per 4/5 minuti con l’aggiunta di una umeboshi. Bevilo caldo.

 

Buon Tè bancha a tutti 🙂

Banner orizzontale 3

>>> Inizia OGGI a a Difendere Consapevolmente la tua Salute, comincia da qui: www.Cibidaevitare.it